Si rinnova la proposta dei progetti didattici  a disposizione delle scuole del Comune di Camaiore, che verranno attivati con l’inizio dell’anno scolastico 2018-19 con l’intento di integrare il piano dell’offerta formativa. Si tratta di possibilità a costo zero sia per gli istituti che per l’ente che promuovono la crescita degli studenti anche su tematiche relative all’educazione ambientale e alla raccolta differenziata, agli approfondimenti storico-geografici-culturali, alla prevenzione sanitaria, alla conoscenza delle tradizioni popolari e dell’educazione stradale.

 

Educazione e prevenzione sono i temi principali dei progetti proposti partendo dalle scuole dell’infanzia fino alla secondaria di secondo grado, lungo un percorso che coinvolge gli alunni di Camaiore durante tutto il cammino scolastico.

 

L’educazione ambientale e la raccolta differenziata sono presenti con tre progetti: il primo ”A Spasso con Ecolino”, è elaborato in collaborazione con esperti di Protezione Civile che prevede un percorso dedicato alla macchia mediterranea e al Fiume Camaiore; il secondo “Conoscere il bosco: il ruolo dei funghi nell’equilibrio ecologico dell’ambiente” propone incontri con esperti del Gruppo Micologico “Giovanni Ghirlanda” per approfondire la conoscenza ed il rispetto per gli ambienti naturali, in particolare per gli habitat boschivi; infine “Differenziamo insieme: per un mondo più pulito”, organizzato in collaborazione con Sea Risorse, promuove le politiche Rifiuti Zero e vede praticamente tutti plessi del territorio in prima linea.

 

Gli approfondimenti storico-geografici-culturali prevedono l’ormai consueto progetto “Conosco la mia Città”, svoltO in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, il Civico Museo Archeologico di Camaiore, la Biblioteca comunale, l’Archivio storico e il Museo d’Arte Sacra:  le classi 5° termineranno il progetto incontrando il sindaco con una visita al palazzo comunale. La Via Francigena e il patrimonio che si trova lungo il percorso sono protagonisti di un percorso dedicato, ideato dall’Associazione Toscana delle Vie Francigene. E’ previsto anche un progetto per la conoscenza delle Alpi Apuane a cura dell’Associazione Balneari di Lido di Camaiore

 

Vengono inoltre riproposti  i progetti legati alla prevenzione sanitaria già attivi negli scorsi anni. “Da Cuore a…Cuore” prevede l’installazione di defibrillatori in tutti i plessi scolastici del Comune di Camaiore, in collaborazione con l’Associazione Balneari del Comune e i medici del 118 Asl 12 Versilia. Il progetto prevede ogni anno la formazione del personale docente all’utilizzo dello strumento di rianimazione; “Emergenza e prevenzione: I medici in classe” progetto di approfondimento sul servizio 118, e sul saper individuare rischi e prevenire incidenti; infine gli importanti “Laboratorio delle 4 mosse” progetto sul viver sano che prevede laboratori motori e del gusto con lezioni in classe tenute da esperti ASL e CIR-Food, e l’”Ago della Bilancia”, dedicato agli alunni della scuola secondaria di 2° grado, riguardante la conoscenza del cibo per una corretta nutrizione ed essere consapevoli di ciò che mangiamo.

Inoltre nel mese di marzo l’Associazione Balneari organizza sulla spiaggia di Lido di Camaiore “Papà ti salvo io”, un evento per formare i bambini all’educazione ambientale, al primo soccorso ed al salvamento in mare.

 

I progetti legati alle tradizioni popolari sono particolarmente sentiti dall’Amministrazione Comunale perché promuovono la trasmissione del patrimonio di tradizioni popolari di Camaiore. Scendendo nel dettaglio, anche quest’anno l’Associazione Tappeti di Segatura coinvolgerà gli studenti per la realizzazione dei tappeti di segatura in occasione della  processione del Corpus Domini, mentre “A scuola di palio” è una serie di incontri che preludono poi a una giornata di gare allo Stadio Comunale.

 

Il progetto didattico “Cresco Sicuro” è organizzato dal Corpo di Polizia Municipale del Comune di Camaiore in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. L’obiettivo è quello di sensibilizzare gli alunni delle scuole del territorio al tema del rispetto delle norme del Codice della Strada e ai comportamenti da tenere come utenti.

 

Dedicato alle classi 5° della scuola primaria è “Fisica di Frontiera”: il progetto, inerente alla tematica del “Vuoto quantistico”, mira alla scoperta della fisica tramite modalità espositive e rielaborazione  tali da coinvolgere e incuriosire i più piccoli.

(Visitato 153 volte, 1 visite oggi)
TAG:
anno scolastico camaiore progetti didattici

ultimo aggiornamento: 24-09-2018


40 blogger per raccontare Camaiore e la Versilia

Aperte le iscrizioni per la Marcia della Pace Perugia-Assisi