“I cattivi odori a Viareggio sono un’emergenza che deve essere affrontata con determinazione e chiarezza. Il nostro partito, tramite il gruppo consiliare viareggino e il nostro consigliere regionale Stefano Baccelli, è più volte intervenuto, discutendo di questa grave e ormai annosa problematica anche a livello regionale”.

La nota stampa arriva dal Pd:

“E’ stato chiesto che Arpat venisse supportata sul piano economico e se necessario anche affiancata da enti specialistici per determinarne con chiarezza le cause delle maleodoranze. A queste situazioni se ne aggiungono altre, come quella delle ultime ore sul depuratore. C’è oggi più che mai bisogno di affrontare questo tema con rigore e serietà per programmare rapidamente interventi utili e risolutivi. Giudichiamo, quindi, positivamente la riunione convocata dal Sindaco di Viareggio e chiediamo che a tale riunione partecipino tutti i soggetti invitati. L’incontro dovrà essere concreto affinché attivino azioni decise, scritte nero su bianco. Un vero e proprio accordo con l’indicazione delle cose da fare, delle risorse che verranno messe a disposizione e i tempi di realizzazione. I cittadini chiedono chiarezza per la loro salute e una città turistica non può permettersi questo biglietto da visita”.

(Visitato 225 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cattivi odori pd viareggio

ultimo aggiornamento: 25-09-2018


Pino caduto davanti al Colombo, Pasquinucci: “Prefetto, o Carabinieri?”

“Contro il decreto Salvini e al fianco degli imputati del processo a Lucca per averlo contestato”