Calcio serie D, nessuna gioia per le formazioni locali

IL CAMPIONATO di serie D continua ad essere avaro per le formazioni locali: due (Viareggio e Real Forte dei Marmi Querceta) sono ancora alla ricerca della prima vittoria, meglio il Seravezza Pozzi che si è già sbloccato anche se nell’ultimo turno ha subito il primo stop stagionale. Ma l’ultimo turno passerà in archivio anche per il fattaccio dei Castelfiorentino (dove il Viareggio… giocava in casa contro la Sinalunghese) dove nei minuti finali della partita, un tifoso bianconero ha dichiarato di essere stato colpito con una testata da un dirigente zebrato. Brutta pagina, con il club viareggino chiamato a gestire una situazione difficile e non facilmente ricomponibile: la ferita e i punti si sutura ci sono e costituiscono un atto di accusa. Quel tipo di reazione alla contestazione (che c’era stata per il modesto rendimento offerto fino ad oggi dalla squadra) non è in alcun modo giustificabile.

Seravezza Pozzi, non basta Rodriguez
Nella trasferta di Montevarchi, la difesa della squadra di Vangioni non è stata sicura e attenta come in altre occasioni. Così è stata vanificata la splendida prova dell’attaccante Rodriguez che già un anno fa aveva avuto un avvio di stagione molto positivo. E così il viaggio nel Valdarno si è rivelato deludente. All’orizzonte c’è il derby con il Viareggio allo stadio ‘Buon Riposo’ ma nessuna delle due formazioni potrà… appisolarsi.

Real Forte Querceta, un punto e basta
Non arriva ancora il primo successo per la formazione di Carlo Bresciani: il gol di Guidi da dischetto è servito per il pareggio ma resta l’impressione di una squadra che non riesce ancora ad esprimersi al meglio. Bresciani ha provato a ritoccare lo schieramento ma rispetto alla settimana precedente non ci sono stati miglioramenti apprezzabili. C’ comunque fiducia nella crescita della squadra in vista dei prossimi appuntamenti.
Viareggio, il primo punto non si dimentica
Con l’orgoglio e con lampi di bel gioco – purtroppo ancora troppo intermittenti – il Vareggio è riuscito a rimontare in due occasioni, sempre in inferiorità numerica, contro la Sinalunghese. Il tecnico Pagliuca sta provando diverse soluzioni tattiche ma non tutte si stanno rivelando convincenti. Chicchiarelli e Udoh, la coppia di attaccanti del secondo tempo, merita la conferma. In altre zone del campo ci sono doppioni o giocatori fuori ruolo. Staremo a vedere.

Aggiornato il: 01-10-2018 17:15