Il cantiere viaregino Vismara Marine dà spettacolo al salone nautico di Genova - Life Style, Nautica Versiliatoday.it

Il cantiere viaregino Vismara Marine dà spettacolo al salone nautico di Genova

Dopo il grande successo del V62 Mills “Supernikka”, al 58° Salone Internazionale di Genova Vismara Marine ha presentato il secondo V62, Yoru, un fast cruiser sviluppato dal concetto di Supernikka realizzato con la collaborazione del noto designer irlandese Marc Mills della Mills-Design nello sviluppo delle linee d’acqua.

Una imbarcazione leggera e veloce, costruita interamente in fibra di carbonio.

Grande manovrabilità anche da parte di un equipaggio ridotto grazie alla presenza di quattro winch concentrati a poppa e randa avvolgibile. Una chiglia fissa con un pescaggio di 2.80 m. per facilitare l’entrata in porto e navigazione in mare in luoghi poco profondi, ma dotata di grande stabilità e tenuta alla vela. Doppia timoneria ed albero e boma in carbonio appoggiato in coperta per rendere gli spazi interni usufruibili al massimo.

Lo studio del design degli interni è stato sviluppato interamente da Vismara Marine in completa collaborazione con le esigenze e gusti dell’armatore in stile giapponese “zen” riscontrabili negli interni pannellati chiari, dai grandi spazi e la luminosità grazie a  grandi finestrature sullo scafo. A poppa dell’imbarcazione si trovano due cabine doppie con il rispettivo bagno e armadio; ampia dinette con divani su entrambi i lati dello scafo e cucina sulla sinistra. A prua troviamo la cabina armatoriale e nell’estrema prua una cabina marinaio. Styling esterno molto “minimal” e rigoroso. Una barca dalla grande sintonia estetico/tecnica, un modernissimo ed elegante fast cruiser che ha fatto parlare al Salone Nautico più importante a livello nazionale.

L’Ingegner Alessandro Vismara afferma : “Alla base del futuro c’è l’innovazione. Oggi si è compreso che bisogna dedicare la stessa quantità di tempo che si dedica alla costruzione, alla progettazione e alla ingegnerizzazione. Per sviluppare prodotti tecnologici bisogna fare ricerca e lavorare in team a livello internazionale. La nostra bravura è saper mettere le persone giuste attorno al loro progetto”. “Quest’anno – prosegue il Presidente di Vismara Marine – festeggio il 30esimo Salone Di Genova, sono un fedelissimo. Al 20esimo la Consornautica mi premiò addirittura con un bollino d’oro. Il Salone per noi è l’Italia,  il momento di incontro con armatori che venivano da noi negli anni Ottanta,  un appuntamento a cui non si può mancare”.

“La vela sta battendo il suo tempo” conclude il Presidente del Cantiere viareggino.  “A mio avviso è necessario spingere sui materiali, sulle forme, tornare a navigare a vela, con motori piccoli, propulsioni elettriche e un approccio ecologico al mare. L’efficienza sta nell’assorbire poca energia dall’ambiente grazie a materiali e a carene efficienti. Andare per mare a mio avviso vuol dire consumare poco e godersi la navigazione”.

(Visitato 192 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 01-10-2018 13:27