Nel quadro delle relazioni tra la prestigiosa casa automobilistica e il Comune di Pietrasanta, iniziate nell’estate del 2017 con la presentazione in anteprima della nuova Serie 8 accompagnata per l’occasione da una selezione di bozzetti del Museo “Pierluigi Gherardi”, nella sua veste di sponsor tecnico BMW Italia ha messo a disposizione del Museo 8 nuove teche illuminate e dotate di basi modernissime, entrate a far parte della dotazione permanente per la custodia e la migliore esposizione delle opere.

Un abbinamento originale ed insolito nel segno del rapporto di analogia tra la progettazione tecnica di un prototipo sulla cui base realizzare poi l’autovettura e la creazione artistica di bozzetti-modello da parte di artisti sulla cui base sono poi state eseguite opere in marmo e bronzo.

Era stato l’allora primo cittadino, Massimo Mallegni, ad attivare il percorso che fornisce il Museo dei Bozzetti di più importanti e solide strutture. “Ringrazio BMW Italia a nome dell’amministrazione comunale – spiega Alberto Stefano Giovannetti, Sindaco di Pietrasanta – che si è dimostrata sensibile ed attenta al progetto. Le teche appositamente ideate per il nostro Museo e ispirate a un design moderno e funzionale, custodiscono già alcuni dei più importanti bozzetti della collezione”.

 

L’accordo tra il Comune di Pietrasanta e BMW Italia accompagnerà per i prossimi tre anni l’attività di promozione del Museo dei Bozzetti contribuendo così da un lato a rafforzare il percorso di crescita del polo museale cittadino e dall’altro a unire l’eccellenza di BMW nell’automotive a quella artistica e artigianale del territorio di Pietrasanta.

(Visitato 61 volte, 1 visite oggi)