Domenica 14 ottobre si terranno le primarie aperte per la scelta del nuovo segretario del Partito Democratico toscano”.

La nota arriva da Umberto Buratti (deputato), Alessandro Del Dotto (sindaco di Camaiore), Riccardo Tarabella (sindaco di Seravezza), Damasco Rosi (vicesindaco di Massarosa), Marcello Pierucci (vicesindaco di Camaiore), Simona Barsotti (assessore di Massarosa), Simone Leo, Marco Mecchi e Sara Pescaglini (assessori di Camaiore), Giacomo Genovesi (assessore di Seravezza), Riccardo Brocchini (consigliere comunale – capogruppo PD di Massarosa), Luca Poletti (consigliere comunale – capogruppo PD di Viareggio), Adolfo Del Soldato (presidente del consiglio comunale di Massarosa), Rachele Nardini (consigliera comunale di Forte dei Marmi), Luca Mori (consigliere comunale di Pietrasanta), Cristina Batini e Matteo Rossi (consiglieri comunali di Massarosa), Federica Maineri, Andrea Boccardo, Gloria D’Alessandro, Graziano Dalle Luche, Tamara Tommasi (consiglieri comunali di Camaiore)

“Crediamo che questa sia un’importante occasione di riflessione e discussione su quei temi che saranno al centro dell’azione politica per la nostra Regione. Ma, oltre a questo, il congresso regionale rappresenta anche un’opportunità per costruire un partito più solido e preparato ad affrontare le sfide che ci attendono, capace di ascoltare le esigenze di tutti, cittadini, cittadine, iscritti, iscritte, amministratori e amministratrici locali.

Siamo convinti che sia necessario ripartire dal basso per costruire un valido percorso che ci conduca di nuovo alla guida della Regione Toscana nel 2020.

Abbiamo scelto di sostenere la candidatura di Simona Bonafè, una donna con un recente passato da amministratrice locale e un’importante esperienza da eurodeputata. Una figura che si è contraddistinta per concretezza, passione e capacità, in grado di guidare il Partito, in una fase complessa come quella che stiamo vivendo, in modo inclusivo ed aperto alle competenze ed alle energie dei territori”.

(Visitato 162 volte, 2 visite oggi)