Una grande trepidazione, per la Forte dei Marmi del calcio e non solo, quasi al pari di una di quelle che accompagnano le gare di cartello, attese da tutti gli appassionati. E quando si sono accesi i riflettori, le luci hanno finalmente illuminato non soltanto il campo, ma anche quell’emozione che era ben presente sul terreno di gioco, tra tutte le persone accorse per assistere all’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione.
Questo e molto altro è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, durante la festa organizzata per salutare l’arrivo delle luci al campo dedicato al compianto Giuseppe Bertonelli, frutto del lavoro dell’Amministrazione comunale di Forte dei Marmi. Un impegno mantenuto, visto che il sindaco Bruno Murzi e il consigliere Alberto Mattugini, durante la festa di Natale 2017, avevano promesso ai bambini di realizzare questo progetto. Dopo 10 mesi l’inaugurazione, con una festa che ha richiamato davvero molte persone: oltre all’Amministrazione e agli esponenti dell’opposizione in Consiglio comunale Elisa Galleni e Michele Molino, erano presenti la moglie e i figli di “Stecco”, Massimo, Maurizio ed Alessandro Bertonelli, il presidente del Forte 2015 Luca Aliboni e tanti ragazzi della società sportiva, cui è stata offerta una ricca merenda. Proprio i giovani atleti saranno i maggiori fruitori di questo lavoro, su cui sono stati investiti più di 14mila euro: d’ora in avanti potranno infatti allenarsi anche in assenza di luce naturale, avendo così la possibilità di conciliare maggiormente lo sport con i doverosi impegni scolastici.
“Dopo la targa a ricordo di nostro padre, ora anche l’impianto di illuminazione – commenta Massimo Bertonelli, uno dei figli di “Stecco” – sono felice per tutti quelli che ne usufruiranno, ma sono soprattutto felice per lui, da lassù, sorridente e soddisfatto per questa opera. Ringrazio, a nome del babbo, tutti quelli che si sono prodigati per la realizzazione delle luci”.

 

(Visitato 26 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi illuminazione stecco bertonelli

ultimo aggiornamento: 24-10-2018


Nessun topo alla Caranna, i bimbi tornano a scuola

Montati i dissuasori per topi e ratti alla scuola dell’infanzia di Caranna