Al Club Nautico Versilia si è appena concluso il XIV Raduno Vele Storiche Viareggio -una edizione da record con 73 barche partecipanti, 600 membri di equipaggio, due regate disputate con venti leggeri e temperature estive e una annullata per mancanza di vento- ed è già tempo di ospitare la prossima manifestazione.
Infatti, dopo le Vele storiche che con il loro fascino hanno catalizzato nello scorso fine settimana l’attenzione non solo degli appassionati di Vela ma dei numerosi turisti e viareggini, nel week end che sta per iniziare saranno gli equipaggi della Classe Finn a scendere in acqua a Viareggio per il classico Trofeo Bertacca, Regata Nazionale valida come settima ed ultima tappa della Coppa Italia Finn 2018 e per la Ranking Nazionale FIV 2018, giunta alla sedicesima edizione e organizzata su delega della FIV, dal Club Nautico Versilia con la collaborazione del Circolo Velico Torre del Lago e della Società Velica Viareggina.
La Segreteria dell’evento, presso il Club Nautico Versilia sarà aperta dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17 nei giorni di venerdì 26 e sabato 27 ottobre.
Sono previste cinque prove e ne potranno essere disputate al massimo tre al giorno. La manifestazione sarà valida anche con una sola prova completata.
Nella giornata di sabato alle ore 10.30 si svolgerà lo Skipper meeting mentre alle ore 12 verrà dato il segnale di avviso della prima prova. L’orario del segnale di avviso della prima prova di domenica, invece, sarà esposto entro le ore 20 del giorno precedente. In assenza di comunicato varrà l’orario di sabato. Alle ore 17.30 circa, presso le sale del Club Nautico Versilia, si svolgerà la premiazione.
“Siamo molto soddisfatti di come è andata questa edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio che ci ha visti co-organizzatori con l’Associazione Vele Storiche Viareggio e che ha potuto contare anche sul prezioso e fattivo supporto della Guardia Costiera.- ha commentato il Vice Presidente CNV, Ammiraglio Marco Brusco -Questo è stato un anno davvero speciale per il Club Nautico Versilia nel quale abbiamo organizzato, uno dopo l’altro, grandi eventi dedicati a tutte le fasce d’età e di imbarcazioni, a dimostrazione di come il nostro Sodalizio abbia perfettamente superato il periodo di stasi e punti ad una costante crescita. Stiamo già lavorando per qualcosa di speciale nel prossimo anno…”
Dopo l’estate dedicata ai giovanissimi timonieri (con la Coppa Primavela e i Campionati Giovanili in singolo erano stati quasi 1000 i timonieri scesi in acqua) e la chiusura di stagione delle Vele Storiche, il Club Nautico Versilia è quindi pronta ad ospitare i derivisti della Classe Finn per altre belle giornate di Vela in Versilia.
Le barche premiate al XIV Raduno Vele Storiche Viareggio
La flotta è stata suddivisa in otto raggruppamenti, composto ognuno da imbarcazioni che si sono sfidate in tempo reale. Queste le classifiche:
Classe VSV 0: 1° Ea – 2° Chaplin – 3° Patience
Classe VSV 1: 1° Chin Blu III – 2° Bamba – 3° Gazell
Classe VSV 2: 1° Jalina – 2° Vistona – 3° Alcyone
Classe VSV 3: 1° Josian – 2° Ojalà II – 3° Madifra II
Classe VSV 4: 1° Ismaele – 2° Maria Vittoria – 3° Selene
Classe VSV 5: 1° Midva – 2° Koala – 3° Sjorovarjenny
Classe VSV 6: 1° Nonno Pio – 2° Suhaily – 3° Alice
Classe VSV 7: 1° Maria Speranza – 2° Enrimar – 3° Margarethe
Dopo tre tappe, Alcyone e Midva sono risultate vincitrici della prima edizione del Trofeo Artiglio.
Il Trofeo Vele Storiche Viareggio 2018 è andato al cutter aurico inglese Star 1907, arrivato dal Lago Maggiore in rappresentanza dell’Associazione Vele d’Epoca Verbanoo.
Il 13 metri Jalina del 1946 e il 19 metri Ea del 1952 sono state le uniche a vincere le regate sia in tempo reale, all’interno del proprio raggruppamento, che nelle classifiche in tempo compensato curate dell’Associazione Italiana Vele d’Epoca. Il Sangermani Chaplin del 1974, barca scuola della Marina Militare, ha vinto nella categoria riservata agli scafi varati da questo storico cantiere ligure. Tra i 5.50 Metri Stazza Internazionale, Whisper (1983) di Richard Leupold ha preceduto in classifica Rabicano (1967) del Museo della Barca Lariana e Grifone (1963) della Marina Militare. Lo One Tonner Ojalà II del 1973 ha vinto le coppe AIVE del Tirreno (almeno 5 partecipazioni tra gli eventi Vele d’Epoca nel Golfo, Argentario Sailing Week, Grandi Vele a Gaeta, Le Vele d’Epoca a Napoli, Vele d’Epoca di Imperia, Mariperman e Vele Storiche Viareggio) e Sparkman & Stephens 2018, mentre il cutter Vistona del 1937 si è imposto nella nuova categoria delle “Centenauriche”, barche con armo aurico che potrebbero anche avere superato un secolo di età. Ai 6 Metri S.I. (Stazza Internazionale) Margaux del 1911 e Onkel Adolph del 1907, provenienti dall’Austria, è andato il Premio Eleganza.
(Visitato 70 volte, 1 visite oggi)