L’amore e la passione ma anche la rivalsa di una donna: tutto questo è “Rosalina come la polvere e il fuoco” della compagnia teatrale romana Sycamore T Company di scena al teatro dell’Olivo di Camaiore sabato 27 ottobre alle ore 21.15. Rosalina (interpretata da Giovanna Mangiù), è infatti un personaggio secondario di Shakespeare vissuto all’ombra della storia d’amore tra Giulietta e Romeo, e in questo spettacolo cerca a suo modo la sua rivalsa. Dopo secoli di silenzio, adesso vuole raccontare la sua storia, la sua vera storia. Attraverso il dialogo quasi pirandelliano con uno scrittore, ha l’occasione di raccontare se stessa, la sua passione per Romeo (Rosalina era la fanciulla amata da Romeo prima dell’incontro con Giulietta), spiegare ragioni di quella che lei stessa indica come una “scelta incomprensibile”, ma soprattutto affrancarsi dall’opinione superficiale e negativa che il pubblico si è sempre fatto su di lei, visto le pochissime informazioni fornite dallo stesso Shakespeare nel testo. La regia dello spettacolo è di Michele Giovanni Cesari mentre la drammaturgia di Silvia Guidi. L’appuntamento con “Rosalina come la polvere e il fuoco” è dunque sabato 27 ottobre alle 21.15 al Teatro dell’Olivo.

La XIV edizione dello Shakespeare Festival, organizzato e promosso dalla Next Artists Versilia, è stata possibile grazie al contributo dell’Amministrazione Comunale di Camaiore e al sostegno di molte realtà tra cui il B&B La Stagione del Teatro di Camaiore.

(Visitato 96 volte, 1 visite oggi)