I carabinieri della stazione di Massarosa hanno arrestato Simone Sorini, classe ’79, già noto alle forze di polizia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Lucca.
L’uomo, infatti, a seguito di ulteriori attività d’indagine conseguenti all’arresto di Alessio Palagi dello scorso 27 settembre, è stato individuato quale complice di quest’ultimo nei numerosi furti avvenuti a Massarosa e frazioni limitrofe, nel periodo tra gennaio ed aprile 2018.
In quel periodo effettivamente erano stati registrati diversi furti a Massarosa e nelle località circostanti che avevano destato anche particolare allarme nei residenti.
Le indagini dei Carabinieri della Stazione di Massarosa che, già lo scorso settembre avevano consentito di arrestare il Palagi, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza anche nei confronti del Sorini, poi condivisi dall’autorità giudiziaria di Lucca che ha emesso apposito provvedimento di custodia cautelare.
Il Sorini infatti agiva unitamente al Palagi. I due sceglievano l’obiettivo, approfittavano dell’assenza dei proprietari, forzavano la porta o la finestra, entravano nelle abitazioni ed asportavano tutto quello che trovavano, dagli accessori di giardinaggio ed attrezzi da lavoro a generi alimentari, oggetti d’arredo, abbigliamento ed elettrodomestici.
Dunque, il Sorini, al termine delle formalità di rito, in ottemperanza al provvedimento di misura cautelare emesso dal Tribunale di Lucca, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
(Visitato 1.125 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto carabinieri furti massarosa

ultimo aggiornamento: 27-10-2018


Sette cinghiali sulla Sarzanese, paura per un automobilista

Scrive sui muri con lo spray, denunciato