Tutti pazzi per la Filosofia. Pietrasanta capitale della coscienza per tutto il weekend

Tutti pazzi per la Filosofia. Pietrasanta capitale della coscienza per tutto il weekend con i più importanti pensatori e docenti universitari italiani. Si apre domani, sabato 17 novembre, alle ore 10.00, al Teatro Comunale di Pietrasanta, nel cuore del centro storico, la terza edizione di Sophia – la Filosofia in festa, il festival dedicato al pensiero filosofico diretto da Alessandro Montefameglio e organizzato dall’associazione culturale Rossocarminio, presieduta da Franca Polizzano e patrocinato dal Comune di Pietrasanta (Info e programma su www.festivalsophia.it).

Otto gli appuntamenti, tutti ad ingresso libero, nell’arco della due giorni aperta dal Direttore del Festival, Alessandro Montefameglio e dai saluti dell’Assessore al Turismo, Beni ed Attività Culturali, Massimo Mallegni e della Pubblica Istruzione, Francesca Bresciani. “Pietrasanta è la capitale internazionale della cultura e dell’arte ma da questo inverno – spiega Alberto Stefano Giovannetti, Sindaco di Pietrasanta – anche dell’editoria indipendente e della filosofia grazie a Libropolis e a Sophia, due format che sono certo hanno grandi margini di crescita. Il nostro obiettivo è quello di ospitare e contribuire a promuovere eventi, festival ed iniziative di qualità e di livello a sostegno del turismo, delle imprese e del sistema territorio della Versilia. Ma anche eventi a sostegno della formazione e dell’accrescimento culturale della comunità ed in particolare dei giovani come in questo particolare caso attraverso il coinvolgimento delle scuole della Versilia. Questo è per noi il significato di cultura”.

 

Apre il ciclo di appuntamenti sabato 17 novembre alle ore 10.30 il docente dell’Università di Roma Tre, Giacomo Marramao sul tema dell’enigma della coscienza – la filosofia e le sfide della tecnica. Ecco tutti gli appuntamenti: ore 11.45, Filosofia antica con Alberto Jori (Università degli Studi di Ferrara) su “Sensazione, pensiero e coscienza in Aristotele”; ore 15.00, estetica con Fabrizio Desideri (Università di Firenze) su “L’origine dell’estetico e la nascita della coscienza”; ore 6.15, letteratura con Alessandro Fo (Università di Siena) su “Di fronte alla coscienza: scrittori di ieri e di oggi”. Domenica 18 novembre: ore 10.00 introduzione alla seconda giornata; ore 10.30, storia della filosofia con Alfonso Iacono (Università di Pisa) su           “La coscienza, l’illusione, l’inganno”; ore 11.45 su bicentenario della nascita di Karl Marx con Matteo Saudino (Liceo Scientifico “G. Bruno” di Torino) con “Nella barba di Marx: l’uomo, il filosofo, il rivoluzionario per i millennials”; ore 15.00,          filosofia moderna con Massimo Mori (Università di Torino) con “La coscienza dei moderni”. Chiude il Festival Erri De Luca.

Aggiornato il: 16-11-2018 10:36