foto Ian
Gli operai del Comune si sono adoperati fin dall’inizio della mattinata di lunedì 26 per ripristinare i danni, alcuni importanti, effettuati da ignoti nella notte tra il 24 e il 25 novembre scorso sulla via Franceschi.
 
Un atto vandalico della notte che ha visto in particolare colpire l’illuminazione natalizia con diversi metri di luci strappati dalla palme e dall’alberatura bassa; inoltre gli autori della bravata del sabato sera si sono accaniti su diversi contenitori della nettezza urbana, tolti dalle guide e comunque già ripristinati dalla società che se ne occupa.
 
Non contenti di quanto già fatto, si sono avventati sulla segnaletica stradale abbattendo 5 cartelli stradali, uno dei quali ha danneggiato il marciapiede, mentre un alto è stato gettato nel parcheggio del bagno Alaide.
 
“Confido nell’operato delle forze dell’ordine – commenta il sindaco Bruno Murzi – che stanno vagliando se le immagini delle telecamere possano evidenziare movimenti sospetti o addirittura gli autori in azione. Sono atti veramente deplorevoli, privi di alcuna logica, e condannabili nella maniera più assoluta i cui costi vanno a ricadere sulla collettività fortemarmina”.
(Visitato 465 volte, 1 visite oggi)