È venuto a mancare, all’età di 84 anni, dopo una lunga malattia legata al morbo di Parkinson , Silvano Silicani. Si è spento oggi venerdì 30 novembre, alle 15, assistito dai figli Michele e Gabriele, dalla moglie Luigina, dai suoi familiari,nel Reparto diretto dal Proff. Caiazza presso la Clinica di S.Camillo a Forte dei Marmi.
Silvano è stato Amministratore del Comune di Stazzema e Assessore con la Delega alla Igiene e Sanità Pubblica, come si chiamava allora, per due mandati, sotto la guida di due Sindaci Storici stazzemesi, Giuseppe Conti 1975-1980 e Ernesto Bazzichi 1980-1985.
Silicani era un esponente della Democrazia Cristiana, anomalo per il suo tempo, con Conti favorì il primo governo locale tra DC PCI e Socialisti di Compromesso Storico in Italia. Ebbe intuizioni notevoli nel settore sociosanitario e da vicepresidente del Consorzio Sociosanitario Versilia, oggi si direbbe la ASL Versilia, rese possibile, dalla montagna alla piana, con la Delega al Sociale i Consultori per le Donne e i Distretti locali con il Medico di Turno, anticipando di fatto l’assetto più recente in tema di Soccorso e Assistenza sui territori. Ebbe riguardo per i giovani con l’assistenza e la cura delle Tossicodipendenze, piaga ancora in gran parte sconosciuta negli anni ‘70, facendo realizzare al Consorzio appuntamenti pubblici e di chiaro messaggio formativo per contrastare il grave fenomeno. Negli anni ‘80, con Bazzichi, si occupò della riorganizzazione degli Ospedali dei 4 Comuni della Versilia Nord e della valutazione dell’impatto che avrebbe avuto con il futuro Ospedale Unico della Versilia, allora nei progetti della Regione, alla quale propose in alternativa dei Distretti Locali Polifunzionali che oggi definiremo le Case della Salute sparse in ogni Comune a Presidio Sanitario e Sociale. Era un precursore vero, semplice e schietto nel proporre e fare le cose, onesto e anche scomodo proprio perché aveva sempre a cuore portare i territori allo stesso livello di Servizi. Aveva un lavoro a contatto con il pubblico, nella Bottega di Alimentari a Pontestazzemese e questo era all’epoca mezzo importante per ascoltare i veri problemi della gente. Dal dopo Alluvione del 1996, la scoperta del Parkinson e il suo lottare per contrastare la malattia sottoponendosi anche alle prime sperimentazioni sui nuovi farmaci ha dimostrato fibra e resistenza uniche. La famiglia, la Moglie Luigina, i figli Michele e Gabriele vogliono ringraziare il Prof. Paolo Del Dotto neurologo del Versilia, il Prof. Giuseppe Pepe Primario del Pronto Soccorso e il Prof. Stefano Taccola della Medicina Generale del Versilia, il Prof. Alberto Guido Caiazza del S.Camillo, tutto il personale infermieristico e di assistenza dei due Ospedali perché si sono prodigati con competenza e umanità encomiabili per alleviare la delicata e lunga fase terminale di un male che è devastante sotto tutti i profili di sofferenza e a tutt’oggi oggetto di molteplici studi. Le esequie si terranno nella Chiesa di Pontestazzemese alle ore 16,00 del 1 dicembre 2018.

(Visitato 1.305 volte, 1 visite oggi)