E’ stata fermato e trasferito in carcere il presunto piromane degli incendi divampati sul Monte Serra, nel pisano.

L’uomo, un volontario dell’antincendio boschivo, è sospettato di aver  appiccato le fiamme il settembre scorso causando la devastazione di circa 1.500 ettari di boschi e oliveti.

Sottoposto a fermi di indiziato di delitto da parte della procura di Pisa in seguito a indagini dei carabinieri, si trova ora in cella.

Massimo riserbo da parte degli inquirenti, ma da quanto trapelato si tratterebbe di Giacomo Franceschi, 37enne che abita nei luoghi devastati dai roghi. A lui i militari dell’Arma sono risaluti verificando tutte le segnalazioni.  A Calci, come spiegato dal legale, l’avvocato Sandro Orru’, lo conoscono tutti.

“Non sono io il piromane, con l’incendio del monte Serra non c’entro niente”, ha affermato durante l’interrogatorio.

 

 

(Visitato 2.174 volte, 1 visite oggi)

Finisce sul guard-rail sulla FiPiLi, la Polstrada lo becca con la patente falsa

Shopping natalizio on line, scende in campo la Polizia Postale: ecco il vademecum con i consigli