foto Roberto Pieraccini

Ottavo anno consecutivo e un record da battere per il tradizionale tuffo di Capodanno: obiettivo 322 partecipanti. Mascotte 2019: il granchio. L’appuntamento per il 1 gennaio è sul Belvedere delle Maschere (in piazza Mazzini) a partire dalle 10,30 quando verrà aperta la “zona tuffo”. Ad aprire la manifestazione i fratelli Cinquini vincitori del Carnevale di Viareggio 2018.

L’evento, organizzato da Escape Tuscany Triathlon, con il patrocinio del Comune di Viareggio, è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti l’assessore allo sport Sandra Mei, il vicesindaco Valter Alberici, Aldo Angeli organizzatore dell’evento insieme a Dimitri Ricci ex campione italiano di nuoto.

La partecipazione al tuffo è gratuita con preghiera di firma del registro “Io c’ero” per comprovare il numero dei presenti, mentre sono in vendita a 10 euro le cuffie commemorative della manifestazione. Parte del ricavato sarà devoluto alla Croce Verde di Viareggio.

Si rinnova inoltre, anche per questa edizione, il gemellaggio morale con il Tuffo di Brindisi organizzato dell’Associazione Culturale “Amici della Conca”, con scambio di magliette e di ‘cuffie’.

«Ogni edizione è stato caratterizzata da un colore diverso della cuffia: bronzo è la tonalità scelta per il 2019, l’argento per il 2020 e l’oro per il 2021 quando verrà celebrato il decennale del tuffo di Viareggio – spiega Aldo Angeli -. Non ci sono regole e non ci sono limiti di età: tutti in costume da bagno o mascherati, come si addice alla città del Carnevale».

«Una festa per iniziare l’anno in allegria – commenta l’assessore Mei – aperta non solo agli sportivi ma anche alle famiglie: grandi e piccini per dare il benvenuto al nuovo anno in modo scanzonato, tutti insieme, e perché no, conquistare il tuffo da guinness».

A fine tuffo, la Escape Tuscany Triathlon offrirà un tè caldo a tutti i partecipanti.

La sfida al record è aperta: hai freddo? Stay home.

(Visitato 1.060 volte, 1 visite oggi)