Intrecci amorosi, romanticismo e vicende esilaranti: la Fondazione Versiliana dà il benvenuto al nuovo anno con l’operetta La Vedova Allegra capolavoro di Franz Lehàr che mercoledì 9 gennaio, alle ore 21 andrà in scena al Teatro Comunale di Pietrasanta nella produzione della Compagnia Italiana di Operette. Dopo aver riempito il teatro con i primi tre eventi, la Fondazione Versiliana si appresta a registrare un nuovo successo per il cartellone realizzato con la consulenza artistica dello Studio Martini e in sinergia con Fondazione Toscana Spettacolo. Tante sono infatti già state le richieste di biglietti per “La Vedova Allegra” che con la sua trama divertente, fatta di equivoci, tanta ironia e l’immancabile lieto fine,  continua dopo oltre un secolo ad allietare, con la sua delicatezza d’altri tempi,  un pubblico sempre più ampio.

 Rappresentata per la prima volta a Vienna nel 1905, è considerata il capolavoro in assoluto del suo compositore e una delle massime espressioni dell’operetta. Lo spettacolo si avvale della magistrale regia di Flavio Trevisan, con le coreografie di Monica Emmi, la direzione musicale di Maurizio Bogliolo, i costumi di Eugenio Girardi e la direzione artistica di Maria Teresa Nania, titolare di Nania Spettacolo e produttrice per la Compagnia Italiana di Operette.

Ambientata nei locali dell’Ambasciata del Pontevedro a Parigi, l’operetta ha per protagonista Hanna Glavary, interpretata da Clementina Regina, vedova di un ricco banchiere di corte. Njegus, segretario un po’ pasticcione impersonato da Claudio Pinto e il Barone Zeta, interpretato da Riccardo Sarti, su incarico del sovrano di Pontevedro, cercano di combinare un matrimonio tra Hanna e un compatriota in modo che la dote della ricca vedova resti nelle casse dello Stato. Dopo una serie di equivoci comici e copi di scena la storia giunge a un lieto fine. Sul palco anche gli interpreti Massimiliano Costantino (Conte Danilo Danilowitsch), Irene Geninatti Chiolero (Baronessa Valencienne), Antonio Sapio (Camille De Rossillon), Daniela d’Aragona (Prascowia Bogdanowitsch), Riccardo Ciabò (Conte Bogdanowitsch), Danilo Ramon Giannini (Cascada) e Stefano Rufini (St-Brioche).

Il prossimo appuntamento con la stagione teatrale del Comunale di Pietrasanta sarà con Amanda Sandrelli protagonista de La Locandiera in scena giovedì 17 gennaio.

I biglietti sono in vendita presso il Teatro Comunale di Pietrasanta (Piazza Duomo) lunedì 7, martedì 8 gennaio dalle 17:00 alle 19:00 e il giorno stesso dello spettacolo mercoledì 9 gennaio  a partire dalle ore 17:00. Prezzi 22 euro platea; 13 euro galleria. Sono disponibili agevolazioni per giovani under 30, over 65,  diversamente abili, possessori Carta dello Spettatore FTS.  Per informazioni Tel. 0584/265733 – 0584 265777 www.versilianafestival.it

(Visitato 142 volte, 1 visite oggi)