Lucca Antifascista: "Mancava solo lui, Bolsonaro non sei benvenuto" - Politica Versiliatoday.it

Lucca Antifascista: “Mancava solo lui, Bolsonaro non sei benvenuto”

“Ci mancava solo Bolsonaro a Lucca!”.

Lo scrive in una nota Lucca Antifascista, dopo la notizia che, probabilmente l’8 maggio, il  neoeletto presidente del Brasile Bolsonaro sarà nella città delle Mura dopo l’invito a lui rivolto dalla presidentessa di Lucchesi nel Mondo ,Ilaria del Bianco:

“In una situazione già di suo pesantissima mancava solo lui a complicare il puzzle.

Lo diciamo ora e per sempre:
di xenofobi, omofobi e razzisti ne abbiamo già abbastanza, non sei il benvenuto in questa città.

A seguire alcune sue dichiarazioni per rendere l’idea:

“Sarei incapace di amare un figlio omosessuale. Non sarò un ipocrita: preferirei che mio figlio morisse in un incidente piuttosto che presentarsi con un tipo con i baffi”. (Giugno 2011)

“Se vedo due uomini che si baciano per strada, li uccido”. (Ottobre 2002)

“La feccia della terra si sta facendo vedere in Brasile, come se non avessimo abbastanza problemi da risolvere”. (Settembre 2015)

“Sono a favore della tortura”. (Maggio 1999)

“Ho cinque bambini. Quattro di loro sono maschi, ma per il quinto ho avuto un momento di debolezza ed è uscita una femmina”.(Aprile 2017)

“Ho detto che non ti violenterei perché non te lo meriti”. (Dicembre 2014, in risposta alle accuse di misoginia della politica Maria do Rosário).

“Non corro il rischio di vedere i miei figli uscire con donne nere. Sono molto ben educati”. (Marzo 2011)

“L’errore della dittatura militare è stato quello di torturare e non uccidere” (2008)

 

(Visitato 303 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-01-2019 17:44