“Abbiamo una abitazione nella frazione di Vallecchia e ormai da 9 anni circa siamo costretti, insieme ai nostri vicini a subire un insopportabile degrado derivante dalla proliferazione incontrollata di piccioni”.

La segnalazione arriva da un donna, Elisabetta Baggiani: “Abbiamo una mole imponente di denunce fatte alla Asl competente, alla Polizia Municipale, ai vari sindaci che si sono succeduti, ai carabinieri. La situazione è drammatica: davanzali con quantità industriali di feci, pluviali corrosi e intasati, piante ricoperte da escrementi, invasione di ratti. Danni alla salute ricorrenti ( infezioni da stafilococco subita) e incombenti. Come tutti sanno i piccioni veicolano parassiti pericolosissimi e batteri responsabili delle peggiori e innominabili malattie. In attesa della prevedibile disgrazia, perché a questo punto è solo questione di tempo”.

(Visitato 329 volte, 1 visite oggi)