“Esprimo solidarietà piena e incondizionata, mia e del coordinamento di Forza Italia, ad Adolfo Del Soldato per l’aggressione subita in Municipio. Ma non vorrei che l’accaduto fosse derubricato a semplice ‘colpo di testa’”: Stefano Baroni, coordinatore azzurro a Massarosa, condanna il gesto compiuto ai danni del presidente del consiglio comunale ma va oltre il “nudo” fatto di cronaca.
“Sono anni – spiega l’esponente forzista – che il nostro Comune vanta, se così si può dire, il tasso di disoccupazione più alto della provincia di Lucca in rapporto al numero di abitanti. E non si può certo affermare che l’attuale amministrazione si sia stracciata le vesti per cercare di invertire la tendenza”.
A partire proprio dal settore commerciale: “La nuova pavimentazione di via Cenami, ad esempio – prosegue Baroni – doveva essere il primo di una serie di interventi mirati a valorizzare il piccolo commercio: aree di sosta, arredi urbani, campagne di acquisto promosse a sostegno delle attività, weekend di chiusura al traffico… e invece? Niente”.
Critica, secondo il coordinatore forzista, anche la situazione delle due aree industriali (Montramito e Le Bocchette) dove “in dieci anni, purtroppo, non abbiamo visto nessuna iniziativa volta a consolidare o incrementare l’occupazione”, aggiunge. Per questo, secondo Baroni, la risposta più corretta all’accaduto da parte di un amministratore “non è la denuncia ma capire perché l’esasperazione di chi lavora sul territorio abbia raggiunto un livello così alto. Spero che il presidente Del Soldato non proceda contro il nostro concittadino ma lo convochi in Comune, per provare almeno a rendersi conto di come stanno davvero le cose, fuori dal palazzo municipale. Si sente, e molto – conclude – la mancanza di un assessore alle attività produttive: commercio, artigianato e industria hanno bisogno di un interlocutore forte, esclusivo e competente in giunta, elemento che sicuramente non mancherà se i cittadini, alle prossime elezioni, vorranno riaffidare Massarosa al centrodestra”.

(Visitato 842 volte, 1 visite oggi)
TAG:
adolfo del soldato aggressione forza italia massarosa

ultimo aggiornamento: 23-01-2019


Massarosa: Francesco Mauro il candidato sindaco per il dopo Mungai

“La scuola è una priorità, non aspetta le elezioni”. Striscione di CasaPound a Massarosa contro la mancanza di interventi