I personaggi più famosi, come Giacomo Puccini o Maria Luisa di Borbone, e quelli meno noti come Ario Papi o Ippolito Zibibbi. I luoghi ancora oggi simbolo della città come il viale a mare e gli stabilimenti balneari e quelli ormai dimenticati come il Balipedio o palazzo Cittadella Ferrante.

Sarà una passeggiata nella storia di Viareggio quella in programma venerdì 1 febbraio alle 18.30 nella libreria Lettera22 di via Mazzini 84/86 a Viareggio.

L’occasione è la presentazione del libro “La Storia di Viareggio”, edito da Typimedia: un viaggio di dieci capitoli alla scoperta della città del Carnevale, della cantieristica e del turismo attraverso fatti, luoghi e personaggi più o meno noti a Viareggio dalla preistoria fino ai nostri giorni.

All’incontro sarà presente l’editore del libro, lo scrittore Luigi Carletti, e il curatore dei testi e delle foto del volume, Marco Pomella. Con loro ci saranno Martina Ambrogi, giornalista di VersiliaToday.it e Valentina Landucci, caposervizio Il Tirreno Pisa. A moderare e coordinare l’incontro il giornalista Stefano Pasquinucci.

Il volume “La Storia di Viareggio, dalla preistoria ai giorni nostri” (Typimedia Editore, 13,90 euro 224 pp.) a cura di Marco Pomella con il coordinamento editoriale di Simona Dolce arriva dopo il successo straordinario di vendita e critica dei libri dedicati ai quartieri di Roma, dal Trieste Salario a Prati, da Montesacro a Ostia.

(Visitato 230 volte, 1 visite oggi)
TAG:
dispalla la storia di viareggio marco pomella

ultimo aggiornamento: 28-01-2019


Lavoro, le offerte della settimana in Versilia

“Baldini ha assunto il ruolo di capogruppo senza averne titolo: si valuta il danno erariale”