I Carabinieri della Stazione di Marina di Pietrasanta, nell’ambito di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso ed arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino tunisino, classe ‘81, residente a Camaiore, con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti.
Nel corso del servizio, i militari dell’Arma hanno notato lo straniero che, a bordo di un potente scooter, percorreva il lungomare direzione Viareggio.
Lo straniero quindi è stato fermato e, poiché manifestava un evidente stato di agitazione ed insofferenza al controllo, è stato sottoposto a perquisizione che si è conclusa positivamente in quanto l’uomo è stato trovato in possesso di un panetto di hashish del peso di 51 grammi.
Nel corso della perquisizione, inoltre, è stato rinvenuto uno smartphone che, unitamente allo stupefacente, è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti investigativi.
Per questo, lo straniero è stato condotto in caserma e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicurezza.
Questa mattina si è svolta l’udienza presso il Tribunale di Lucca che ha convalidato l’arresto con richiesta dei termini a difesa e la remissione in libertà del soggetto.
(Visitato 1.082 volte, 2 visite oggi)