Poliziotto ferito, la Lega: "Unico responsabile la giunta Del Ghingaro" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Poliziotto ferito, la Lega: “Unico responsabile la giunta Del Ghingaro”

"Incredibile che a presentare interrogazione sia Ferri del Pd"

“La notizia che un altro poliziotto sia stato aggredito e ferito seriamente a Viareggio, proprio in quella pineta di ponente dove già avvenne il tentato omicidio del mese scorso ai danni di un altro agente di Polizia dimostra, come andiamo dicendo da tempo, che il tema della sicurezza in città ed in particolare all’interno dei nostri parchi è estremamente grave ed il più sentito da cittadini, famiglie ed imprese che, non a caso, hanno già sottoscritto in più di 500 la petizione che la Lega di Viareggio sta portando avanti sin dal 6 febbraio scorso quando vi fu il primo episodio di aggressione”.

Lo scrive in una nota la Lega:
“Tuttavia, l’On. Cosimo Ferri, Parlamentare PD eletto nella Circoscrizione 04 che ricomprende Arezzo, Siena e Grosseto, dovrebbe concentrarsi di più su come è affrontato il tema della sicurezza da parte del Comune di Viareggio e da parte del Sindaco Giorgio Del Ghingaro che va dicendo da tempo che non esiste un problema sicurezza nella nostra città, porta avanti la solita politica di accoglienza dei migranti tanto cara al PD ed ha affidato proprio la delega alla sicurezza comunale ad un assessore di cui è notoria e dimostrata sul campo l’impalpabilità. Se a Viareggio, in aggiunta agli agenti già inviati ed in arrivo per volontà della nuova politica di rafforzamento della presenza di Forze dell’Ordine sul territorio, fortemente voluta dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini, si aggiungeranno ulteriori uomini e mezzi ne saremo sicuramente soddisfatti ma l’interrogazione del parlamentare PD eletto nel sud della Toscana appare politicamente strumentale, non fosse altro in considerazione dell’enorme lavoro che il Commissariato di Viareggio e tutte i Corpi facenti capo alle differenti Forze dell’Ordine stanno portando avanti in queste settimane, proprio a seguito degli episodi suddetti, su coordinamento della Prefettura di Lucca. E’ davvero sconcertante  dopo anni di Governo PD e di Amministrazioni locali PD tutt’ora in carica che hanno aperto le porte della Nazione ad una immigrazione selvaggia, favorendo il massimo afflusso di migranti di ogni genere, vedere questi “paladini delle magliette rosse” avanzare istanze di questo genere proprio a quel Governo ed a quel Ministro che hanno fatto approvare quel Decreto Sicurezza contenente misure e risorse ingentissime ed eccezionali per combattere la criminalità che i medesimi signori del PD ed affini hanno inteso impugnare avanti la Corte Costituzionale come sostenuto anche dallo stesso Sindaco di Viareggio”

(Visitato 438 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-03-2019 11:52