“Reintrodurrò l’assessorato allo sport”. Così Alberto Coluccini, insieme ai segretari dei partiti che lo sostengono, ha esordito nell’incontro con le società calcistiche del Comune di Massarosa. “Sarà il mio primo atto se sarò il prossimo sindaco di Massarosa. Dobbiamo riconoscere – ha sottolineato il candidato sindaco della lista Civica Massarosa e dei partiti di centrodestra – l’importanza dello sport per la formazione dei giovani e anche per la coesione sociale che sviluppa”.

“Per il calcio l’attuale amministrazione non si è mai dimostrata davvero vicina alle società. E le ha lasciate spesso al proprio destino su campi di proprietà comunale, che hanno grossi problemi di fruibilità. Lo dimostra – spiega Coluccini – che la convenzione che le società avevano fino al 2014 per la gestione dei campi sportivi non è stata rinnovata. Il risultato è che le spese per fare attività su proprietà comunali ricadono tutti sulle casse delle società stesse che hanno dovuto pagare di tasca propria anche l’omologazione dei campi”.

Le ultime mosse dell’amministrazione vengono bollate da Coluccini come propaganda. “A sessanta giorni dalle elezioni il centrosinistra invia una richiesta di “Manifestazione d’interesse” alle società per la gestione dei campi, prospettando un bando di assegnazione per 5 anni. Non solo è uno spot elettorale: le coperture finanziare per queste operazione sono quanto meno dubbie”, afferma.

Precisi gli impegni presi dal candidato sindaco davanti ai rappresentanti di tutte le società di calcio del territorio. “La reintroduzione dell’assessore allo sport sarà il primo passo per una collaborazione più stretta fra ente e società sportive, cosi come ho sostenuto durante i passati 5 anni.  Un delegato allo sport, senza peso in giunta, ne portafoglio non poteva e non può essere una soluzione”.

Mi impegnerò – ha aggiunto Alberto Coluccini – per la messa in sicurezza dei campi sportivi. Il centro sinistra in questi anni ha disperso le poche risorse con piccoli interventi inutili per tutti. Dobbiamo invece concentrare le risorse eccedenti la normale manutenzione per sanare in maniera definitiva un campo per volta, così che, con i risparmi generati possano liberare risorse per sistemare, con un processo virtuoso, gli altri impianti sportivi”.

Inoltre Coluccini si è impegnato nel fare un “bando di assegnazione destinando le giuste risorse alle società. Le cifre che questa amministrazione ha messo sulla “manifestazione d’interesse” sono insufficienti per l’impegno che le società dovranno affrontare. Inoltre le somme sono mal ripartite. Nei prossimi giorni – conclude Coluccini – incontrerò anche i rappresentanti delle altre discipline sportive che capirne le esigenze e le aspettative.

Lo sport e i turismo sportivo devono essere un volano per il rilancio del nostro territorio”.

(Visitato 362 volte, 1 visite oggi)
TAG:
elezioni massarosa

ultimo aggiornamento: 29-03-2019


Alberto Coluccini: “Riporteremo il Mussi-Femiano-Lombardi a Massarosa”

Elezioni a Massarosa, Simonetti incontra la Cgil