Due giorni su turismo e handicap a Pietrasanta

Rendere accessibili i siti di interesse culturale e artistico anche alle persone con disabilità. Attraverso l’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche. Questo il messaggio emerso dalla due giorni organizzata a Pietrasanta per sabato 30 e domenica 31 marzo dalle associazioni InPerFormat, Per Format Salute Versilia, CoWork Versilia in collaborazione con la Consulta per il Volontariato di Pietrasanta e il Patrocinio del Comune di Pietrasanta

 

Il via ai lavori, sabato mattina nella sede della Cowork Pietrasanta in via Garibaldi, li ha dati Cristiana Vettori, presidente dell’associazione InPerFormat. “Giornate come questa – ha spiegato – sono importanti in primo luogo per abbattere le barriere culturali che ancora troviamo nel nostro Paese. Poi è indispensabile abbattere le barriere architettoniche, ostacolo fisico perché una persona con handicap possa fruire delle bellezze culturali e artistiche di una città”.

 

 

Tra i presenti agli incontri anche il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni e il vicesindaco di Pietrasanta l’assessore al sociale Elisa Bartoli. “Per noi sono importantissime queste iniziative e siamo contanti di averle ospitate a Pietrasanta – ha commentato Bartoli – Ultimamente abbiamo proceduto a verificare quali strutture del nostro Comune hanno bisogno di interventi strutturali, assieme agli assessori Cosci e Bresciani, proprio per l’abbattimento degli ostacoli fisici che impediscono la completa fruibilità di un sito. Convegni e iniziative come questa, che tengono alta l’attenzione su un tema sensibile, sono sempre ben accette”.

 

 

Molti degli interventi sono stati incentrati sul tema della formazione. “La formazione serve a far crescere un luogo anche attraverso un turismo accessibile e inclusivo. E’ indispensabile per potere permettere al turista di godere a tutto tondo delle peculiarità del territorio”, ha sottolineato Antonella Landi, tour manager e formatrice. Tra i relatori anche Alice Lepore dell’associazione Il Cappello, Andrea Galeotti presidente della Consulta del Volontariato, Guglielmo Pellegrino, osteopata e fisioterapista.

 

 

Domenica, assieme a storici e critici dell’arte, c’è stata la camminata per Pietrasanta, dopo una panoramica in Sant’Agostino sulle attività di estrazione del marmo con il Consorzio Cosmave, un excursus su Michelangelo col critico d’arte Lodovico Geirut e una panoramica sulla via Francigena e su Pietrasanta.

Una bella iniziativa che ha portato con forza il tema dell’accessibilità e della disabilità all’attenzione della Versilia e non solo.

Aggiornato il: 31-03-2019 18:26