I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione hanno effettuato una serie di controlli nel territorio provinciale che hanno riguardato diversi locali di ristorazione. In particolare:

In ALTOPASCIO i militari, a seguito dell’ispezione di un Bar del centro, hanno segnalato il quarantenne titolare alla competente Autorità sanitaria e amministrativa, per aver detenuto confezioni di olio di oliva vergine sprovviste di idoneo dispositivo di chiusura, così da impedire che il contenuto non possa essere modificato senza che la confezione sia aperta o alterata. Nell’occasione, sono state sottoposte a sequestro dieci confezioni di olio extra vergine d’oliva di vario formato.

In PIETRASANTA, il controllo di un autoarticolato fermo presso un’azienda del luogo, ha fatto scattare la segnalazione all’Autorità amministrativa il conducente per aver trasportato, per la vendita a privati, vino imbottigliato in damigiane sprovviste di sigillatura al tappo ed etichettatura con il codice identificativo della ditta. Sono state sequestrate oltre duecento damigiane di vino per un valore superiore ai quindicimila euro.

 

(Visitato 1.272 volte, 1 visite oggi)