“Salute e ambiente sono due beni preziosi che purtroppo, a causa di certe scelte politiche, sono subordinate a logiche di profitto. Chi amministra le città preferisce accondiscendere le compagnie telefoniche piuttosto che ascoltare la cittadinanza”.

Potere al Popolo interviene sulla questione dell’antenna:

“La protesta degli abitanti del Marco Polo è una protesta sacrosanta che condividiamo e appoggiamo. Ormai, sono numerose le ricerche scientifiche che confermano come l’elettromagnetismo sia una minaccia per la salute.
Come Potere al Popolo critichiamo fortemente la decisione dell’amministrazione comunale e del consiglio comunale, che ad eccezione di due voti contrari, non si è pronunciato contro un progetto che giudichiamo dannoso. Il voto, quasi unanime, ci conferma che manca una rappresentanza per chi ha a cuore i bisogni delle persone e vuole difendere ambiente e salute”.

(Visitato 67 volte, 1 visite oggi)