“In questo 25 aprile come Partito Democratico di Viareggio siamo amareggiati di constatare il proliferare di atteggiamenti, prese di posizione e provocazioni di chiaro orientamento fascista”.

Lo scrive in una nota l’avvocato Leonardo Betti:

“Come segretario del Partito Democratico, rappresentando il sentire comune degli scritti, sono angosciato nel riscontrare anche in molti appartenenti alle istituzioni atteggiamenti provocatori, antidemocratici e contrari alla nostra civiltà sociale e giuridica, nata dalla resistenza. Sono orgoglioso che il Consiglio Comunale di Viareggio, massima istituzione democratica cittadina, deliberi, in questo giorno dedicato alla memoria, a seguito del contributo che avevamo fornito con la mozione presentata dal nostro gruppo consiliare, approvata con deliberazione n. 59 del 30.10.2017, a favore dei principi di libertà, giustizia e di uguaglianza indicati dalla Costituzione. In tal senso, non faremo mancare mai il nostro stimolo e impegno; come già nel passato anche recente, abbiamo fatto con mozioni presenza e studio costante in difesa dei valori fragili della giustizia, della libertà e dell’antifascismo. Per questo a nome mio, di tutto il PD di Viareggio e del proprio gruppo consiliare auguro un 25 aprile di gioia, impegno vigile e riflessione a tutti i nostri concittadini”.

(Visitato 201 volte, 1 visite oggi)
TAG:
25 aprile leonardo betti pd

ultimo aggiornamento: 24-04-2019


Nuovi nomi nella segreteria del Pd Versilia

25 aprile, il presidente della Toscana: festeggiare non è retorica ma difesa di un patrimonio di tutti