Toscana al secondo posto in Italia con 19 bandiere blu

Si conferma al secondo posto anche nel 2019 la Toscana nella classifica delle Bandiere Blu, il riconoscimento che ogni anno la FEE, Foundation for Environmental Education, assegna ai Comuni rivieraschi e agli approdi turistici sulla base della qualità delle acque, gestione dei rifiuti, educazione, certificazione, informazione e una serie di criteri flessibili legati alla cura ambientale. In testa la Liguria con 30.

Le 19 Bandiere Blu, sommandosi alle 11 Bandiere verdi dei Pediatri, assegnate a marzo alle località ideali per il tempo in spiaggia di bambini e genitori e alle 38 Bandiere Arancioni dei borghi toscani, il marchio di turismo ambientale assegnato dal Touring Club Italiano, permettono alla Toscana di primeggiare in Italia in un’ideale graduatoria del turismo ambientale.

  • Queste le 19 Bandiere Blu: Marina di Carrara Centro/Ovest (Carrara); Massa; Forte dei Marmi; Pietrasanta; Camaoiore; Viareggio; Marina di Pisa; Cala del Miramare, Rogiolo, De Sale/Roma, Tre Ponti, Rex, Cala Querciella (Livorno); Rosignano Marittimo- Castiglioncello, Vada; Cecina; Bibbona; Castagneto Carducci; San Vincenzo; Piombino; Marciana Marina; Follonica; Castiglione della Pescaia; Marina di Grosseto/Principina a Mare (Grosseto); Monte Argentario.

Aggiornato il: 03-05-2019 19:51