Un grandissimo Riccardo Pera vince la 6 ore di Spa Francorchamps nella categoria GTE e sale sul tetto del mondo.

Il giovane pilota lucchese, talento delle quattro ruote, a bordo della sua Porsche, si è reso protagonista di una vera e propria impresa: la pioggia e la neve non hanno fermato il ragazzo, che ha inanellato giri record e sorpassi mozzafiato, scalando le posizioni e conquistando il gradino più alto del podio. Dietro a lui sono arrivati ex piloti di Formula 1 come Fisichella e Pedro Lamy.

Soddisfazione incontenibile in casa Aci Lucca: Riccardo Pera corre infatti con lo stemma dell’Aci stampato sulla tuta ed è stato proprio il presidente del Club, Luca Gelli, a rinnovargli tre mesi fa la licenza sportiva.

“Ho avuto l’onore di rinnovare la licenza sportiva per correre a Riccardo Pera – afferma il presidente Gelli – Una delle punte di eccellenza dello sport lucchese. Abbiamo seguito Riccardo fin da giovanissimo, quando iniziò a correre con i kart e vederlo oggi sul tetto del mondo ci riempie di gioia e di soddisfazione. Riccardo tra l’altro guida un’auto che prenderà parte anche alla 24 ore di Le Mans…il pensiero vola subito lì, perché sarebbe davvero un grande sogno che si avvera qualora riuscisse a correre a questa mitica corsa, la gara Endurance per eccellenza”.

Il prossimo appuntamento sportivo per Riccardo Pera sarà domenica 12 maggio a Monza, con la seconda gara del campionato europeo Endurance.

(Visitato 87 volte, 2 visite oggi)