L’aspetto spesso orripilante degli alieni và ricercata sena ombra di dubbia nell’evoluzione della vita stessa , partendo dal periodo Cretacico . L’ufologo ligure Angelo Maggioni ideatore di Ufo Italia Network che da anni analizzano avvistamenti in tutta Italia spiega: “molto probabilmente se i nostri Dinosauri fossero sopravvissuti si sarebbero evoluti esattamente come per l’uomo con la trasformazione in bipedi, eretti con probabilmente grandi occhi , le zampe anteriori si sarebbero evolute come specie di mani , insomma una trasformazione tipo uomo-dinosauro . Alcuni di loro potrebbero essere ancora ricoperti di squame e alcuni di loro forniti di sole tre dita altri forse di più. Una evoluzione comunque primitiva dell’alieno sia chiaro , bisogna sempre tener conto del tipo di habitat che ospita la forma di vita del quale essa si adatta! Certamente alcuni di loro si sarebbero estinti ugualmente in quanto anello debole , anche l’uomo in fin dei conti lungo la sua eterna evoluzione, perchè sia chiaro siamo in continuo e costante cambiamento strutturale, ha subito estinzioni di alcune specie proprio perchè diventavano anelli deboli dello schema evolutivo! Per lo stesso motivo troviamo comunque anche alieni simili a noi e proprio perchè la base di partenza della vita è similare se non uguale alla nostra , partendo dal fatidico brodo primordiale all’arrivo di LUCA ( la cellula ancestrale di tutti gli organismi viventi ) ,l’ufologo infatti spiega, se noi abbiniamo la scala evolutiva Terrestre su larga scala e dunque su tutto l’universo ecco che troviamo una gran parte di risposte sia sull’esistenza aliena che della loro evoluzione e proprio in base alla loro forma e conformazione potremmo capire anche esattamente da quali pianeti essi arrivano e forse anche del perchè visitano la Terra. Questo potrebbe anche aprire scoperte interessanti magari anche come hanno affrontato alcune malattie a noi mortali , o anche della loro stessa evoluzione avanzata, se pensiamo che , secondo il racconto di molti contattati ad esempio, non parlano con la bocca ma telepaticamente ( usare la bocca per parlare sarebbe per loro una forma primitiva) ma anche a controllare l’energia e la potenza del nostro stesso corpo che con il pensiero potrebbe modificare alcuni oggetti o spostarli ad esempio e così via( questo vale anche per il discorso della loro aggressività , o presunta tale, più l’habitat risulta inospitale e aggressivo più la forma di vita ospitata si adegua all’aggressività dell’habitat stesso).Fondamentale è dunque l’Habitat in cui essi vivono che favorirebbe l’evolversi di una cosa piuttosto che l’altra e così via . Noi a che punto siamo? Siamo nella terra di mezzo , la nostra evoluzione è altamente contaminata dalle nostre continue sperimentazioni tecnologiche per sopraffare il nemico, manipolazioni climatiche in primis come le scie chimiche ecc , dunque la nostra evoluzione risulta non solo ritardata ma contaminata e questo ci porta davvero in un futuro molto buio, sempre che non ci auto estinguiamo da soli con guerre nucleari o virus mortali incontrollati”

(Visitato 503 volte, 3 visite oggi)