Ancora un tentativo di sabotaggio questa mattina intorno alle 10.30 all’ospedale “San Luca” di Lucca. Qualcuno ha aperto i rubinetti di un servizio igienico al primo piano – percorso blu, cercando di provocare un nuovo allagamento. Il tentativo è stato bloccato sul nascere perché il personale si è accorto quasi subito dell’acqua che stava uscendo dal bagno.

L’Azienda ha anche in questo caso avvertito le forze dell’ordine e la Polizia Scientifica è nuovamente intervenuta per effettuare i rilievi del caso per arrivare ad individuare gli autori di questa ulteriore deprecabile azione, la terza di questo tipo in pochi giorni.

Nella seconda occasione, sabato 25 maggio, si erano allagati locali e corridoi di tutti i piani dell’ospedale.

L’Azienda, che sta attuando ulteriori misure di prevenzione e vigilanza all’interno della struttura, ribadisce la sua preoccupazione e confida nelle indagini degli inquirenti per interrompere questa incredibile catena di azioni premeditate mirate a ledere la funzionalità dei servizi.

(Visitato 288 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Lucca ospedale san luca. sabotaggio

ultimo aggiornamento: 27-05-2019


Atto di sabotaggio all’ospedale San Luca di Lucca: allagati i locali ed i corridoi

Trovato con la droga, ragazzo somalo in manette