Lavori pubblici, Dondolini: “L’ordinaria manutenzione sia primo impegno”

Bene il restyling di piazza Puccini, ma la giunta non dimentichi che a Viareggio ci sono chilometri di strade da riasfaltare, di fognatura bianca da realizzare e tante piccole difficoltà quotidiane che non richiedono grandi budget per essere affrontate e risolte.

Interventi che, secondo il coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio, Marco Dondolini, sembrano essere finiti nel dimenticatorio dell’amministrazione cittadina: “Eccezion fatta per via Marco Polo – sottolinea l’esponente azzurro – la stagione delle asfaltature è trascorsa in un sostanziale silenzio, la fognatura bianca risulta completamente assente su 10 chilometri di strade e fatiscente in altrettanti, il centro città è ancora sprovvisto di una idrovora per il sollevamento delle acque piovane, utile a evitare gli allagamenti stradali in caso di forti piogge”.

Ma anche piccole questioni sono in sospeso da mesi: “Io stesso, su indicazione di un cittadino – prosegue Dondolini – avevo segnalato la pericolosità della situazione in via Burlamacchi dove una transenna, posizionata per segnalare un tombino di cemento crollato tre mesi fa, ostruisce il marciapiede lato stazione Enel: per aggirarla, i pedoni sono costretti a camminare sulla carreggiata, sfiorati dai veicoli”.

Problemi “a basso impatto mediatico – conclude il coordinatore forzista – ma dai quali dipende la buona qualità di vita di chi si trova a Viareggio per residenza, lavoro o vacanza: attendiamo di conoscere dalla giunta tempi e modalità di intervento su queste piccole, grandi questioni ferme all’ordine del giorno da ormai troppo tempo”.

(Visitato 68 volte, 1 visite oggi)