Finiti i lavori alla Banchina Lenci, si riunisce il Comitato Portuale - La voce degli Enti Versiliatoday.it

Finiti i lavori alla Banchina Lenci, si riunisce il Comitato Portuale

Finiti i lavori alla Banchina Lenci: come da programma è stata realizzata la cabina di trasformazione e installate 5 colonnine di erogazione servizi, per un totale di circa 350mila euro. Adesso si passa alla riorganizzazione degli spazi e alla loro regolamentazione: 10 posti barca in tutto, per una banchina, lo ricordiamo, dedicata in via esclusiva, ai lavori di refitting.
Il Comitato portuale, che ha stabilito fra le altre cose le tariffe di attracco, si è riunito questa mattina in municipio: presenti il vicesindaco Valter Alberici per il Comune di Viareggio, il consigliere delegato alle Politiche del Mare, Luca Poletti, per la Provincia di Lucca, Claudio Romiti e Luca Della Santina rispettivamente per la Camera di Commercio e per la Regione Toscana.
Hanno partecipato alla riunione anche il Segretario Generale dell’Autorità Portuale Regionale Fabrizio Morelli e il Comandante della Capitaneria di Porto C.F. (CP) Giovanni Calvelli.
«Per la prima volta si è fatto ordine in una banchina che versava in condizioni di gravi difficoltà – commentano i membri del Comitato -: le colonnine per l’energia che possono servire ognuna due imbarcazioni, sono un enorme passo in avanti che se da un lato permette di quantificare i consumi, dall’altro evita, fra le altre cose, il pericolo di inquinamento acustico e ambientale dovuto ai vari gruppi elettrogeni di supporto ai quali spesso i privati facevano ricorso».
La nuova tariffa mantiene le condizioni del regolamento esistente, quindi autorizzazione per 60 giorni con possibilità di prolungare fino a 6 mesi il periodo di stazionamento, ma, per favorire i principi di rotazione e pari accessibilità prevede incrementi progressivi oltre i 30 giorni di stazionamento determinando una cifra giornaliera base di 25 euro, consumi a parte.
Nel dettaglio: 750 euro per i primi 30 giorni, 470 euro dal 31° al 45° giorno, 470 euro dal 46° al 60° giorno, 560 euro dal 61° al 75° giorno, 560 euro dal 76° al 90° giorno, 650 euro dal 91° al 105° giorno, 650 euro dal 105° al 120° giorno. Oltre i 120 giorni la tariffa il costo diviene pari a 750 euro ogni 15 giorni.
Le tariffe entreranno in vigore per le autorizzazioni rilasciate dal 1 luglio prossimo: i proventi che ne deriveranno saranno investiti per interventi di manutenzione straordinaria delle aree e delle attrezzature portuali l porto (legge 23/2012).
«Un sistema virtuoso – aggiungono dal Comitato – che servirà sia per garantire pari accessibilità alla banchina sia a mantenere alto il livello dei servizi erogati».
«Un lavoro importante – concludono – che, grazie ai nuovi servizi e alle tariffe dedicate, vede adesso regolamentata una zona importante per il Porto ma anche per tutta la città».
(Visitato 157 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-06-2019 16:12