Anche il Comune di Lucca ha aderito con il proprio patrocinio a Toscana Pride, la parata conclusiva della manifestazione che si terrà il prossimo 6 luglio a Pisa con partenza alle 16 da via Benedetto Croce.

“Lucca è al fianco dei diritti per tutte e tutti – sottolinea Daniele Bianucci, consigliere comunale e referente del sindaco per i diritti – L’accoglienza, il rispetto e la valorizzazione delle diversità appartengono, da sempre, alla storia e alla cultura della nostra Città. Sabato saremo quindi presenti a Pisa, alla sfilata, e lo faremo con orgoglio: perché siamo e saremo sempre, in prima linea, contro ogni ingiustizia colpisce qualsiasi persona; e perché chiediamo e chiederemo sempre la piena uguaglianza per tutti i cittadini, a prescindere dal loro orientamento sessuale, dalla loro identità di genere, dal loro credo religioso, dalle loro convinzioni, dalla loro provenienza. Il mio invito è anche ad andare a visitare la mostra fotografica che, fino al 13 luglio, il Comune di Lucca organizza assieme a tante associazioni nel Chiostro del Centro civico dell’Agorà. Racconta l’origine dei moti di Stonewal, esattamente cinquant’anni fa: quando furono proprio le persone più emarginate ad avviare un processo di emancipazione e cambiamento. Disobbedirono, perché la loro dignità era calpestata e perché temevano per la propria vita. Cinquantanni dopo, quella protesta e disobbedienza è un patrimonio che conserviamo con attenzione. Ed è un monito e un esempio: per le disuguaglianze che dobbiamo combattere oggi”.

(Visitato 213 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Lucca pisa toscana pride

ultimo aggiornamento: 03-07-2019


Caso Sea Watch , insulti e minacce al Gip, l’associazione nazionali magistrati a Salvini: “Rischia di alimentare clima d’odio”

Riscaldamento climatico: la temperatura sulla costa toscana aumentata di quasi 2 gradi negli ultimi 40 anni