La prima volta del Festival Pucciniano in Africa - Life Style Versiliatoday.it

La prima volta del Festival Pucciniano in Africa

Mentre a Torre del Lago fervono i preparativi per l’inaugurazione della 65.a edizione del Festival Puccini, (12 luglio la prima di La Fanciulla del West)  una trasferta molto importante per la Fondazione Festival Pucciniano, partita alla volta della Tunisia con oltre 80 persone per portare, per la prima volta il Festival Puccini in Africa.

Ad aprire questo importante appuntamento culturale, attrazione anche per molti turisti stranieri, venerdì 5 luglio l’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago, diretta dal Maestro Alberto Veronesi, con il ”Galà TUTTO Puccini” interpretato dagli artisti Giovanna Casolla, Amarilli Nizza, Ivana Canovic, Amadi Lagha ed Elia Fabbian. L’evento, fortemente voluto dal Console Generale di Firenze  Gualserio Zamperini per far conoscere il Festival Puccini in Tunisia è anche un tributo al Festival Puccini per   aver dato avvio da Torre del Lago, dal palcoscenico di Puccini,   alla carriera del tenore di origine tunisine Amadi Lagha, oggi protagonista applaudito su prestigiosi palcoscenici internazionali e che calcherà anche nel 2019 il Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del lago nel ruolo di Calaf. L’evento gode del sostegno e del patrocinio della Regione Toscana, del Ministero della Cultura di Tunisia, dell’Istituto Italiano di cultura di Tunisi, dell’Ambasciata d’Italia a Tunisi ed  supportato da aziende italiane e tunisine.   

 

(Visitato 138 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-07-2019 13:09