Torre Beltrame: ditta al lavoroAperto il cantiere. La lunga attesa è finita. E’ finalmente partito il restauro del primo lotto di uno dei simboli della frazione di Strettoia – Montiscendi: il Salto della Cervia. La Torre Medicea di Porta Beltrame, che domina lungo la via Aurelia, a cavallo tra Pietrasanta e Montignoso, ha iniziato in queste ore lungo e delicato percorso di recupero, suddiviso in tre fasi-lotti, che dovrà riconsegnarla alla comunità in tutto il suo splendore. L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti mantiene l’impegno. Il primo intervento, circa 200 mila euro, è finanziato per tre quarti con risorse comunali e la restante parte, circa 32mila euro, con un finanziamento regionale. Per restaurare e recuperare il Salto della Cervia saranno necessari poco meno di 600 mila euro. A seguire l’avvio dei lavori è tornato il Sindaco che punta anche sul recupero del patrimonio storico ed architettonico per valorizzare le frazioni. “La Torre Beltrame è uno degli obiettivi di mandato. – spiega il primo cittadino – E noi rispettiamo l’impegno con la comunità”.

Torre Beltrame

(Visitato 111 volte, 1 visite oggi)

Scuola. Iscrizioni, pasti e rette, ora è tutto online

Oltre 10 mila presenze al Seravezza Blues Festival