“La Regione pronta a commissariare la Fondazione Pucciniana”.

Lo annuncia il consigliere della Lega Alessandro Santini.

“Un vergognoso uso delle Istituzioni – prosegue: ” Ho fatto una richiesta atti, mi devono rispondere in tre giorni dal protocollo! E invece dal Palazzo Comunale e dalla Fondazione Pucciniana silenzio di tomba. Annunciano una conferenza stampa per lunedì scorso ma nessuno si fa vivo, poi il Sindaco trova il coraggio, in un clima simile grottesco, di scherzarci su e posta foto al Grand Hotel Principe di Piemonte in compagnia del Maestro Veronesi. Forse loro si divertono, ma la città di Viareggio è “gelata” da quanto accaduto. Il Sindaco e l’Assessore alla Cultura devono trovare le parole ed una spiegazione plausibile del perché prima difendono pubblicamente Veronesi in Consiglio Comunale, salvo poi chiedergli di dimettersi la mattina dopo. Il Sindaco e l’Assessore alla Cultura devono spiegare alla città ed anche alla loro maggioranza che cosa è accaduto di così grave da portare ad un’accelerazione del cambio dei vertici del Pucciniano. La Regione Toscana, giustamente, ora ci vuole vedere chiaro: paga un lauto contributo ed imporrà, altrettanto giustamente, la nomina di un nuovo Presidente della Fondazione di sua stretta fiducia. Siamo alla vigilia di un nuovo commissariamento della Fondazione e della gestione politica di Viareggio.
Giustamente la Regione ci vuole vedere bene e metterà le mani sulle redini della politica viareggina. Speriamo che con il nuovo Presidente nominato dalla Regione arrivi anche la verità su quanto accaduto. Speriamo che vengano anche consegnati i documenti richiesti e i verbali dei vari Consigli d’Amministrazione”.

(Visitato 857 volte, 1 visite oggi)

Il Pd: “Sui rifiuti basta litigi”

“L’Assessore Mei dovrebbe dimettersi”