Viareggio, Santini: “Concorsi pubblici che appaiono e scompaiono. E’ tutto un Carnevale”

“Apprendiamo che, il 26 giugno scorso, sulla stampa, è stato pubblicato un concorso per 10 esperti in attivita amministrative di categoria C. Questo concorso, con scadenza al 18.7.19, richiedeva, per prendervi parte, la presenza di numerosi requisiti, fra cui “esperienza lavorativa non inferiore a 24 mesi maturata con contratti di collaborazione e/o di lavoro dipendente presso pubbliche amministrazioni e/o aziende pubbliche e/o aziende partecipate da EE.LL., in mansioni di addetto in materia di tributi locali (imu/tasi, tari, cosap, tosap, icp, imposta soggiorno)”, ovviamente, essendo una categoria C, prevedeva il possesso del solo diploma. Molta gente, consapevole di poter partecipare, si è iscritta, ha versato il suo contributo ed ha atteso il 19.7 per sapere se era stata selezionata per accedere alle prove scritte ed orali. In data 19.7 arriva la sorpresa: il concorso, senza previa comunicazione, è stato modificato ed al suo posto ne è stato creato uno nuovo (reperibile sul sito del comune) proprio in data 19.7.19 dove non si cercano più 10 posti in cat. C ma solo 3 in cat. D. Mentre, i rimanenti concorsi (sempre acquisibili sul sito) hanno oggetti diversi e non ricondicibili al servizio tributi, si ritiene, pertanto, siano concorsi diversi da quelli di cui ci occupiamo”.

Lo afferma il consigliere leghista Alessandro Santini in una nota inviata alla stampa:

“Ma noi siamo a Viareggio e questa è la stessa città dove viene indetto un concorso per Direttore Artistico al Festival Pucciniano e poi viene annullato, salvo poi dare incarico diretto a persona di fiducia che poi viene allontanata.

È tutto un bel Carnevale!”

Aggiornato il: 20-07-2019 15:06