Rossi e Del Ghingaro firmano un patto per lo sviluppo di Viareggio

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, hanno firmato stamani presso il Comune versiliese un protocollo di intesa per lo sviluppo della città.

Le azioni individuate per il rilancio e la valorizzazione del territorio di Viareggio riguardano i settori della pianificazione urbanistica, realizzazione di opere pubbliche, formazione.

La firma di stamani segue quella del febbraio 2016 su un analogo protocollo di intesa che aveva portato a definire alcune questioni come quella del rilancio del porto e della valorizzazione della produzione cantieristica.

Il protocollo firmato oggi ha l’obiettivo di dare continuità alle azioni intraprese, in particolare per quanto riguarda il porto, e di individuare nuove priorità progettuali.

Tra gliinterventi prioritari figura la questione del Mercato ittico. In vista del completamento dei lavori del “Nuovo Mercato Ittico all’ingrosso”, la struttura dovrà essere resa operativa nel più breve tempo possibile, con il coinvolgimento delle associazioni di produttori, proposte di attività didattiche legate all’educazione ambientale, integrazione con l’offerta turistica, promozione della ricerca in ambito ambientale e recupero di tradizioni culturali legate al settore.

Per ciò che concerne la pianificazione urbanistica il Comune dà atto della volontà di completare l’asse viario di penetrazione per il collegamento del porto di Viareggio e la Regione conferma la disponibilità ad erogare un contributo straordinario per la redazione della progettazione di fattibilità

Quanto alla formazione professionale, Regione Toscana e Comune di Viareggio concordano sull’opportunità di promuovere lo sviluppo delle competenze nautiche come elemento distintivo di un sistema di eccellenza di livello internazionale, essendo Viareggio la Capitale riconosciuta dello yachting.

Al fine di garantire lo sviluppo del sistema delle professioni di terra e di bordo, è necessario partire dal sistema dell’istruzione e della formazione tecnica (con lo sviluppo del Polo Tecnico Professionale SYA – Super Yacht Accademy e dell’ITS I.S.Y.L. – Italian Super Yacht Life) per promuoverne la specializzazione nella formazione dei comandanti yachting e del personale navigante, con un sistema di formazione riconosciuto a livello internazionale come quello STCW.

La Regione si impegna poi a proseguire nel sostegno alla filiera formativa strategica della nautica e a garantire un’informazione costante sulle opportunità offerte dagli strumenti regionali di sostegno alla formazione, ed in particolare alle figure professionali formate nell’ambito dei percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore e di formazione professionale per i settori della logistica e della nautica;al finanziamento, nell’ambito del POR FSE 2014-2020, di interventi di formazione continua, per il rafforzamento delle capacità dei lavoratori e delle imprese a fronte dei cambiamenti tecnologici ed economici dei mercati e dei sistemi produttivi in cui sono collocati; infine al finanziamento, nell’ambito del POR FSE 2014-2020, di interventi per la formazione dei manager e degli imprenditori.

Per quanto attiene al porto il Comune di Viareggio, mediante la propria società in house providing I Care S.r.l. ha partecipato all’asta concernente gli asset della “Viareggio Porto srl in liquidazione”, comprensivi delle concessioni demaniali marittime relative alle aree nel porto di Viareggio, al fine di garantire la continuità e lo sviluppo delle attività nell’ambito del porto turistico, con decorrenza dal 1° agosto 2019 degli atti definitivi di trasferimento stipulati dal Comune.

La Regione Toscana si impegna ad attivare un percorso di sinergia istituzionale, anche in relazione ad una eventuale partecipazione societaria in un soggetto che svolga le funzioni specifiche di gestione diretta delle aree demaniali del porto destinate a finalità turistico ricreative.

La Regione Toscana si impegna infine a sostenere la continuità della manifestazione Versilia Yachting

Aggiornato il: 31-07-2019 15:28