Il Mondo Che Vorrei, che unisce i familiari delle vittime della strage di Viareggio, abbraccia la famiglia del piccolo Tommaso Biggio, morto, ieri, all’ospedale Opa di Massa dopo l’annegamento in piscina a Torre del Lago:

“IO SO…noi sappiamo cosa e come stanno soffrendo i genitori e la famiglia di Tommaso…
Non c’è dolore più grande, quello che strappa il cuore ad un papà e ad una mamma…ad una famiglia…
Non ci sono eguali, non ci sono paragoni, solo un genitore che ha un figlio morto sa…
E tutti zitti dobbiamo stare perchè le tragedie non accadono sempre agli altri, perchè gli altri siamo noi…e ieri è arrivata ai migliori genitori di tutti… e a noi tutti…
AMORE…solo l’amore potrà minimamente aiutare questa famiglia…l’amore per l’altro figlio, l’amore tra i genitori, l’amore dei nonni…l’amore che ognuno di noi donerà a questa famiglia in mille modi…ma soprattutto l’amore per e di TOMMASO potrà ancora farli sopravvivere…
In silenzio VI ABBRACCIAMO… !

(Visitato 4.412 volte, 1 visite oggi)
TAG:
il mondo che vorrei massa morte opa tommaso biggio torre del lago

ultimo aggiornamento: 04-08-2019


Anticipi Pac, liquidati 10 milioni di euro alle imprese agricole

Moria di pesci a Lucca, interviene Arpat