Il decreto “Sicurezza bis” è un obbrobrio: ieri si è spenta un’altra delle cinque stelle ed è diventata nera”

“Ieri s’è spenta un’altra delle cinque stelle, è diventata nera al pari delle altre, nera come la pece, come il mare di notte, come le urla di chi morirà e non verrà salvato”.

Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro commenta il decreto sicurezza bis, approvato ieri:

“Il M5S ha scelto la tranquillità della poltrona, la certezza del buon compenso, è andato dietro a chi ha scelto l’odio come ideale, un tizio sprezzante e rozzo, che peró piace ad una parte dell’Italia, Italia che in questi giorni ha i piedi sulla battigia, alla ricerca di qualche giorno di tranquillità.
Il decreto “Sicurezza bis” è un obbrobrio: si multa chi salva le vite a donne e bambini che scappano dalle guerre e dai campi di concentramento. Si continua a rafforzare la disumanità mentre si balla sull’inno di Mameli, si deride il tricolore, ci si prende gioco delle Istituzioni.
Io non riesco a stare in silenzio di fronte a tutto questo, non riesco a non indignarmi. Il mio Paese non è quello che leggo dalle cronache, è un altro: umano e solidale, rispettoso e forte nei principi costituzionali, è un Paese appunto, un Paese.
Che le stelle si sarebbero spente lo sapevamo, ma le donne e gli uomini onesti non si possono spengere. Almeno lo spero”

Aggiornato il: 06-08-2019 11:11