“Il Comune di Viareggio non ha ancora approvato il Regolamento Urbanistico, chi dice il contrario afferma il falso”

“Il Comune di Viareggio non ha ancora approvato il Regolamento Urbanistico – chi dice il contrario afferma il falso – e se ne parlerà ad autunno inoltrato !
Questo è quanto emerso dall’incontro che abbiamo avuto il 31 luglio scorso con gli uffici della Regione Toscana ed in particolare con i responsabili del settore, il Dirigente Arch. Marco Carletti, il Direttore Ing. Aldo Ianniello e la Posizione Organizzativa Arch. Alessandro Marioni”.
Così intervengono Maria Domenica Pacchini e Massimiliano Baldini – Commissario Comunale e Capogruppo della Lega a Viareggio – presenti all’incontro in Regione insieme ad Alberto Pardini che ha partecipato alla riunione per conto del Capogruppo Regionale della Lega Elisa Montemagni.
A Viareggio, al momento, il Regolamento Urbanistico è stato semplicemente adottato e successivamente è stato approvato un corposo blocco di osservazioni ma l’atto è ben lontano dal suo licenziamento definitivo.
Infatti – continuano i Consiglieri Comunali della Lega – il 5 agosto scorso scadeva il termine per le ulteriori osservazioni ammesse che sono state effettivamente depositate e che dovranno essere ovviamente analizzate ed approvate o meno in Commissione Urbanistica ed in Consiglio Comunale.
Inoltre vi è ancora da realizzare un passaggio fondamentale e decisivo che è quello della Conferenza Paesaggistica, fissata dalla Regione Toscana solamente per il 23 ottobre p.v. alle ore 9,30 presso gli uffici regionali dove parteciperà anche la Soprintendenza ai Beni Culturali di Lucca e che potrebbe avere bisogno – come normalmente accade – di più sedute.
Solo a quel punto, quando questi passaggi saranno ultimati con successo, il Regolamento Urbanistico potrà tornare in Consiglio Comunale per la sua approvazione e successiva pubblicazione.
Peraltro, come abbiamo appreso dagli uffici comunali, la Soprintendenza ai Beni Culturali ha fatto richiesta al Comune di Viareggio, proprio in questi giorni, di ricevere il materiale riguardante gli atti attraverso strumenti digitali diversi da quelli utilizzati perchè, a quanto pare, il link inviato dal Comune non sarebbero riusciti ad aprirlo.
E’ chiaro – concludono i Consiglieri Comunali della Lega – che i tempi sono rilevanti in quanto vi sono in gioco anche i termini per il Piano Strutturale che dovrà essere avviato a novembre e che, in caso di mancata approvazione del Regolamento Urbanistico, avrebbe delle inevitabili ricadute sul territorio.

Aggiornato il: 07-08-2019 18:15