Arte: dalla natura alla scultura, il lungo viaggio del marmo e dell’arte di Cynthia Sah e Nicolas Bertoux in una mostra che porta Seravezza a Hong Kong

Arte: dalla natura alla scultura, il lungo viaggio del marmo e dell’arte di Cynthia Sah e Nicolas Bertoux in una mostra che porta Seravezza a Hong Kong

Un lungo viaggio, in tutti i sensi: quello che il marmo compie nella sua stupefacente metamorfosi dalla natura alla scultura e quello che le opere di Cynthia Sah e Nicolas Bertoux compiranno a fine mese da Seravezza a Hong Kong per una mostra didattica che celebra, oltre alla creatività dei due artisti, la tradizione lapidea versiliese. Un grande spot per Seravezza, i suoi pregiati marmi, l’esperienza e l’abilità dei suoi artigiani, le moderne tecnologie che la città mette al servizio degli artisti di tutto il mondo.

L’esposizione, dal titolo “Un viaggio dalla natura alla scultura”, si terrà dal 27 agosto al 14 settembre nel prestigioso grattacielo “The Rotunda” di Exchange Square, nel centro di Hong Kong. Cynthia Sah e Nicolas Bertoux, titolari dello studio Artco di Seravezza, esporranno la loro arte e il loro lavoro accompagnando il pubblico attraverso le varie fasi di realizzazione di una scultura: dalla scelta dei marmi in cava al trasporto a valle, dalla sbozzatura dei blocchi alle varie operazioni di scultura vera e propria, fatta a mano o con l’utilizzo di sofisticati macchinari a controllo numerico, fino all’installazione finale. Ventisette sculture in marmo, bozzetti in gesso, in materiali plastici realizzati con stampante 3D e pannelli esplicativi, tutti sapientemente installati in un percorso suggestivo costituito da pannelli curvi in marmo. Parallelamente, su due monitor, scorreranno in loop immagini filmate per documentare il lavoro in cava e negli studi di scultura. «I visitatori potranno vedere e toccare le opere, rendersi conto della realtà del marmo e di come nasce una scultura», dicono Cynthia Sah e Nicolas Bertoux. «Vogliamo dialogare col pubblico nel modo più semplice e diretto, nella speranza che operatori professionali, studenti o semplici visitatori della mostra si sentano coinvolti, si incuriosiscano e vogliano saperne di più sull’ispirazione, le forme e i materiali che caratterizzano il nostro universo artistico a Seravezza, dove da molti anni abbiamo deciso di vivere e lavorare».

L’iniziativa è salutata con favore dall’Amministrazione Comunale. «Cynthia e Nicolas non sono solo straordinari artisti, eredi di una tradizione che affonda le proprie radici nella nostra storia e nella nostra cultura, ma veri promoter della Versilia», dichiara l’assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi. «Lo sono con il loro lavoro quotidiano e con l’attività della loro Fondazione Arkad, aprendo Seravezza verso una dimensione di internazionalità. Lo fanno anche con questa mostra, che ci porta al cuore di una delle metropoli più importanti al mondo e alla quale auguriamo il miglior successo».

Aggiornato il: 17-08-2019 10:13