In pellegrinaggio ad Assisi con la Diocesi di Lucca

I Comuni della Toscana il 4 ottobre prossimo offriranno l’olio per la lampada di san Francesco che arde ad Assisi: è una consuetudine che a turno, di anno in anno, tocca gli enti locali delle venti regioni italiane. La Diocesi di Lucca, per partecipare a questa celebrazione del Patrono d’Italia, propone due pellegrinaggi.

Uno si svolgerà a piedi dal 30 settembre al 4 ottobre con partenza da Gubbio verso Assisi. È dedicato a studenti universitari, ma anche ricercatori o docenti, tra i 19 e i 40 anni. È organizzato dal Servizio di Pastorale Giovanile e sarà guidato dall’arcivescovo Paolo Giulietti. Questa esperienza non solo toccherà i luoghi di san Francesco ma offrirà occasioni di approfondimento sulle tematiche ecologiche della lettera enciclica di Papa Francesco Laudato si’. Le iscrizioni a questo pellegrinaggio scadono il 15 settembre e la quota di partecipazione è di 130 Euro. Per altre informazioni: www.diocesilucca/giovani; [email protected]; 328 2853522.

L’altro pellegrinaggio invece è aperto a tutti, si terrà il 3 e 4 ottobre e si svolgerà in pullman con partenza da Lucca (parcheggio don Baroni) alle ore 10 del 3 ottobre e arrivo all’albergo a Ponte San Giovanni (PG). A seguire sempre tramite spostamenti in pullman sarà garantita la partecipazione a tutte le celebrazioni previste ad Assisi dove alle ore 17.30 del 4 ottobre ci sarà la partenza per il rientro a Lucca. Le iscrizioni (le soluzioni variano e la quota va da 100 a 140 Euro) scadono il 10 settembre, su www.diocesilucca.it/assisi-3-4-ottobre/ c’è l’apposito opuscolo con il modulo da riempire ed inviare a: [email protected].

Per mons. Giulietti, si tratta di “un’occasione preziosa per vivere un forte momento di Chiesa, per accogliere il messaggio evangelico del Poverello e per confermare la volontà dei cattolici di fare la propria parte nell’edificazione del bene comune. Vi aspetto numerosi ai piedi del Santo patrono d’Italia”.

 

Aggiornato il: 28-08-2019 12:49