Passaggio a Ersu, il Pd di Camaiore: "Ben due sentenze hanno dato ragione al Comune" - Politica Camaiore Versiliatoday.it

Passaggio a Ersu, il Pd di Camaiore: “Ben due sentenze hanno dato ragione al Comune”

E’ di ieri mattina la decisione del Consiglio di Stato, che respinge il ricorso di Sea Ambiente e dà ragione al Comune di Camaiore sulla questione rifiuti, confermando di fatto la sentenza del TAR Toscana.
“Prosegue dunque senza sosta il percorso di Camaiore verso una città più pulita, più decorosa, più attenta
alle problematiche ambientali e più trasparente – commenta il Pd di Camaiore: ” Il passaggio ad ERSU è nato proprio dall’esigenza di migliorare drasticamente il servizio di ritiro e smaltimento rifiuti, rispetto al precedente gestore manifestamente non adeguato, come sottolineato nella sentenza del Tar. Tutto questo a fronte, inoltre, di un notevole risparmio economico tutto a vantaggio dei contribuenti. A questo proposito rigettiamo al mittente le dichiarazioni dell’opposizione, che, dimostrando ancora una volta la mancanza di sensibilità per certi temi, non solo ha osteggiato questo passaggio in Consiglio Comunale, ma ora tenta goffamente di sminuire il risultato, dopo che ben due sentenze danno ragione all’operato della giunta e di tutta la maggioranza, nei metodi e nel merito.
Una battaglia amministrativa per la trasparenza e per i cittadini, che l’amministrazione ha condotto in
maniera ineccepibile, con grande coraggio e infinita pazienza, nonostante le molteplici difficoltà incontrate
e nonostante toni spesso inaccettabili (e attacchi personali) provenienti dalla controparte.
Un ringraziamento doveroso ai nostri consiglieri comunali e a tutte le forze di maggioranza che con noi
hanno condiviso questo percorso e che non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno.
Un sentito ringraziamento anche agli assessori, in particolare Simone Leo e Sara Pescaglini, e al Sindaco
Alessandro Del Dotto, che non hanno mai perso di vista l’obiettivo anche quando appariva lontano e
difficile da raggiungere in mezzo a tante avversità. Si parte dunque il 30 di settembre con il nuovo servizio, che vedrà fin da subito ampliare il “porta a porta” su TUTTO il territorio comunale.
Invitiamo pertanto tutta la cittadinanza a prendere parte agli incontri che il nuovo gestore Ersu sta già
promuovendo insieme all’amministrazione sul territorio, per consegnare i KIT e per informare sulle nuove
regole di raccolta e conferimento dei rifiuti.
Il Partito Democratico ha seguito l’amministrazione in questo delicato passaggio sia nelle sedi istituzionali
sia fra la gente, informando costantemente i cittadini e promuovendo iniziative di supporto, consapevole
del grande servizio si stesse facendo per il futuro della città e del suo sviluppo”.

Aggiornato il: 31-08-2019 11:05