Alle 9.15 la Sala Operativa della Questura di Siena ha ricevuto la chiamata da un passeggero del bus, che collega Rosia al capoluogo, che riferiva di una rapina messa in atto da un giovane in danno di una turista olandese.

Gli equipaggi della Squadra Mobile e delle Volanti, in sirena, hanno raggiunto, in zona Costalpino, il pullman, bloccato e a porte chiuse.

I poliziotti hanno immediatamente messo in sicurezza l’autore, successivamente identificato in S.M., gambiano di 23 anni, beneficiario di un programma di protezione internazionale, residente a Caserta ma da poco domiciliato in questa provincia.

Gli agenti hanno quindi appreso che poco prima il reo era salito a bordo del pullman da una fermata di Costalpino e si era seduto dietro ad una coppia di turisti olandesi; repentinamente aveva messo le mani al collo della donna strappandole la collana d’oro.

Alla reazione della donna non aveva esitato a colpirla con pugni sino a quando, un altro passeggero, suo connazionale e qui regolarmente residente, resosi conto dell’aggressione, riusciva a frapporsi ed a allontanarlo dalla malcapitata, sino all’arrivo della Polizia.

Nella circostanza anche l’autista del mezzo pubblico si è attivato prontamente, unitamente ad altri passeggeri, per chiamare il 113 e per bloccare le porte del mezzo.

S.M., condotto in Questura, viste le evidenti responsabilità, è stato tratto in arresto per il reato di rapina aggravata e condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione del Pubblico Ministero di turno.
La turista olandese è stata soccorsa in Questura dai sanitari del 118 che hanno, comunque, constatato l’assenza di gravi conseguenze fisiche.
I poliziotti le hanno restituito la collana.

(Visitato 166 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bus polizia rapina siena

ultimo aggiornamento: 31-08-2019


Tromba d’aria, abbattuti alcuni alberi

Furgone si ribalta in A1, un morto e 3 feriti