In occasione dell’81mo anniversario dalla infausta promulgazione delle leggi razziali italiane firmate a Pisa da Vittorio Emanuele III nel 1938, il 5 settembre alle 10,45 nella sala Gronchi della tenuta di Rossore il professore Fabrizio Franceschini, direttore del Centro Interdipartimentale di Studi Ebraici dell’Università di Pisa (CISE), terrà una lectio magistralis dal titolo “Primo Levi, Capaneo: gli ebrei “pisani”.

Oltre ad affrontare alcuni aspetti della persecuzione razziale nella nostra città, il fulcro della lectio sarà l’illustrazione di un racconto poco noto di Primo Levi – nel terribile scenario di Auschwitz – che vede come protagonisti un ebreo pisano e uno studente polacco a Pisa, con molti e originali riferimenti all’ambiente goliardico pisano.

L’appuntamento fa parte delle manifestazioni indette dal Comune di Pisa per il 5 settembre “Giorno della Memoria contro la persecuzione contro gli ebrei e le ebree contro ogni razzismo”.

 

(Visitato 85 volte, 1 visite oggi)
TAG:
lectio magistralis leggi raziali. san rossore

ultimo aggiornamento: 03-09-2019


A Villa Argentina “Lina“ di Lucia Castellani

Ex allievi di collegio si incontrano dopo 50 anni