Autorizzazioni paesaggistiche: eliminato l’arretrato si lavora sull’attuale. Tempistica di evasione pratiche, massimo tre giorni.

E’ un cambio di passo radicale quello raggiunto dal Servizio Autorizzazioni Paesaggistiche che in passato, a causa dell’arretrato accumulato, lavorava su pratiche depositate anche sei mesi prima.

«Un risultato raggiunto grazie all’impegno dell’ufficio e dei membri della commissione: professionisti seri che si sono messi a disposizione e, partire da gennaio 2019, hanno garantito una presenza con cadenza quasi settimanale – commenta l’assessore Federico Pierucci.

Un lavoro importante che ha consentito di evadere in sei mesi un numero di pratiche pressoché corrispondenti a quelle evase nel corso dell’anno precedente (a luglio erano 348 ad oggi, contro le 380 dell’intero 2018).

Non solo. Nel corso della seduta del 17 luglio scorso, sono state esaminate pratiche presentate lo stesso giorno e, conseguentemente, trasmesse alla Soprintendenza il giorno successivo per la definizione/conclusione del procedimento.

«Sono pochi i Comuni italiani che garantiscono tempistiche così veloci – conclude Pierucci -. Viareggio, adesso, è uno di questi».

 

(Visitato 292 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Autorizzazioni paesaggistiche Federico Pierucci viareggio

ultimo aggiornamento: 13-09-2019


Regionali 2020, Del Ghingaro chiama a raccolta i sindaci toscani

100 anni di Salov, la storica impresa festeggia