"Lo strappo di Matteo Renzi non modifica gli equilibri del Pd in Versilia" - Politica Versiliatoday.it

“Lo strappo di Matteo Renzi non modifica gli equilibri del Pd in Versilia”

Il segretario del Pd Versilia, Riccardo Brocchini, conferma che lo strappo di Matteo Renzi con la formazione di una nuova realtà politica non ha modificato gli equilibri in Versilia. Rimangono convintamente nel Pd l’onorevole Umberto Buratti, unico parlamentare versiliese, e tutti gli esponenti di spicco fra gli amministratori, i segretari comunali e di circolo. “Dobbiamo lavorare convintamente per l’allargamento della coalizione di Centrosinistra in vista di importanti appuntamenti elettorali che ci attendono, come il rinnovo degli organismi regionali e l’amministrazione comunale di Viareggio nel 2020- afferma Brocchini- non è il momento di separarci ma semmai di raccogliere intorno al partito le forze migliori che condividano i valori di democrazia, solidarietà, lavoro, che ci caratterizzano.   Dobbiamo  dire ad alta voce: avvicinatevi al PD per aiutarci ad essere migliori. Il partito ha bisogno del contributo di vita e di esperienza di chi studia, dei lavoratori dipendenti, dei professionisti, delle donne, degli imprenditori e degli artigiani, ha bisogno del contributo di tutti coloro che rappresentano la società sana, e la società sana ha bisogno del PD per avere risposte concrete alle proprie necessità di sopravvivenza, di sicurezza e di sviluppo, ha bisogno di un partito moderno e riformista, dialogante e concreto, portatore di valori. L’unità del PD, in questo modo, diventa una leva per unire nella società la domanda di rinnovamento della politica e delle istituzioni, per ridare un senso positivo alla politica nella gente”. Il primo atto concreto sarà anche in Versilia la mobilitazione per il tesseramento con gazebi e iniziative nelle piazze, promossa dal segretario nazionale Nicola Zingaretti dal 3 al  6 ottobre prossimi.

(Visitato 107 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 23-09-2019 8:00