Consiglio Comunale: temi urbanistici, culturali e contabili-finanziari all’ordine del giorno - Comune Seravezza Versiliatoday.it

Consiglio Comunale: temi urbanistici, culturali e contabili-finanziari all’ordine del giorno

Seduta importante e ricca di argomenti da discutere per il Consiglio Comunale di Seravezza lunedì 30 settembre alle ore 17:00. «È la nona convocazione dell’anno, centrata principalmente su provvedimenti che ricadono nell’ambito urbanistico e in quello contabile-finanziario», dice il Presidente del Consiglio Comunale Riccardo Biagi. «Parleremo anche di organismi partecipati, attività culturali e, in apertura di seduta, tornerà l’abituale spazio dedicato alle interrogazioni dei gruppi consiliari. Come sempre, le riunioni del Consiglio Comunale sono un utile momento di confronto e di verifica dell’attività amministrativa. Invito tutti i consiglieri a partecipare».

 

Tra gli argomenti di natura urbanistica che il Consiglio sarà chiamato a discutere nella seduta di lunedì ci sono l’adozione delle varianti semplificate riguardanti l’area di “recupero e rinnovo urbano” RR37 in località Ponte di Tavole, all’angolo delle vie Federigi e Ciocche, e l’area RR8 di via Ranocchiaio a Querceta, l’approvazione del piano di recupero di iniziativa privata per il mutamento di destinazione d’uso e l’ampliamento di un fabbricato agricolo di via della Resistenza a Ripa, l’approvazione della variante al piano attuativo di iniziativa privata riguardante lo stabilimento Henraux di Querceta, già adottata dal Consiglio nella seduta del 3 luglio scorso, l’approvazione della variante al regolamento urbanistico finalizzata al mutamento di destinazione d’uso di un fabbricato produttivo posto sulla Statale Aurelia a Querceta, con cessione di volumi a destinazione pubblica.

 

All’ordine del giorno della seduta anche la relazione sugli organismi partecipati del Comune di Seravezza, la relazione semestrale sull’attività della Fondazione Terre Medicee, l’approvazione del bilancio consolidato del Comune di Seravezza – esercizio 2018 – e l’approvazione del Documento Unico di Programmazione 2020-2022.

(Visitato 103 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-09-2019 18:00